Attualità

Bonus trasporti pubblici 2022: come richiederlo e a chi spetta

Bonus trasporti pubblici 2022: come richiederlo e a chi spetta? Sono in tanti a porsi delle domande in merito all'incentivo per i mezzi cittadini: ecco tutte le info più importanti in merito.

Bonus trasporti pubblici 2022: come richiederlo? La misura che prevede la concessione di un incentivo economico per l’uso dei mezzi di trasporto pubblico ha suscitato l’interesse di molte persone. Infatti, sono tanti gli utenti dei mezzi pubblici, per i motivi più vari: tra chi non ha un mezzo proprio, a chi preferisce non guidare e destreggiarsi nella confusione, o ancora chi opta per una scelta ecologista. Ma in cosa consiste questo bonus trasporti pubblici e chi può richiederlo. Ecco tutte le informazioni più importanti in merito al beneficio.

Bonus trasporti: cos’è

Come anticipato, si tratta di un beneficio economico stanziato dal Governo che riguarda l’uso dei trasporti pubblici. Nello specifico, esso è stato studiato e inserito come una delle manovre del Decreto Aiuti Bis, come finanziamento aggiuntivo al precedente Fondo per il Bonus trasporti.

Il beneficio consiste in un contributo massimo di 60 euro e sarà valido per la sottoscrizione di abbonamenti al trasporto pubblico locale, siano essi mensili o annuali. Sarà quindi possibile utilizzarlo per il trasporto cittadino standard, come metro e bus urbani, ma anche per quello regionale, interregionale e per i treni a livello nazionale.

A chi spetta il beneficio

Tuttavia, è importante specificare che il bonus trasporti pubblici spetta solo ad alcune categorie della popolazione e non indistintamente a tutti i cittadini. Infatti, sarà rivolto a pensionati, lavoratori e studenti, considerando anche che il beneficio mira a sostenere le categorie economicamente più a rischio. Infatti, per poterlo richiedere bisognerà aver avuto un reddito complessivo non superiore a 35mila euro per l’anno 2021.

Bonus trasporti pubblici 2022: come richiederlo

Per poter usufruire del bonus trasporti pubblici 2022 sarà necessario attendere settembre, mese in cui il beneficio diventerà disponibile, dato che al momento non è ancora possibile richiederlo. Tuttavia, per chi fosse interessato ad attivarlo, è importante ricordare che la procedura va effettuata necessariamente entro il 31 dicembre 2022 e che il bonus deve essere utilizzato entro il mese dell’emissione dello stesso.

Una volta disponibile la procedura di richiesta del bonus trasporti pubblici 2022, sarà possibile inoltrare la domanda online tramite il portale del governo dedicato all’iniziativa. Fondamentale ricordare che, per la richiesta e per l’accesso al portale sarà necessario possedere la SPID o la CIE.

Università di Catania