In Copertina Università in pillole

Migliori Università Arte e Design: la classifica Censis 2022/23

Pubblicata la Classifica Censis delle Università italiane: una classifica nata per guidare gli studenti italiani pronti a intraprendere un nuovo percorso formativo. A seguire le migliori università in Arte e Design.

È stata resa disponibile la Classifica Censis delle Università italiane: una classifica nata per guidare gli studenti italiani pronti a intraprendere un nuovo percorso formativo.

La classifica Censis nasce dalla combinazione di più fattori, quali:

  • Servizi: numero pasti erogati/iscritti, numero di posti e contributi alloggio/iscritti residenti fuori regione;
  • Borse: contributi spesa degli atenei e degli enti del diritto allo studio per interventi a favore degli studenti e borse di studio/premi di laurea/premi di studio con finanziamento da parte di privati/totale degli iscritti;
  • Strutture: posti aula/iscritti, posti nelle biblioteche/iscritti, posti nei laboratori scientifici/iscritti, giudizio positivo attibuito dai laureati nel 2017 riferita alle aule, aule studio, laboratori informatici e biblioteche;
  • Comunicazione e servizi digitali: punteggio derivante dall’analisi delle caratteristiche e delle funzionalità dei siti web di ateneo, dei rispettivi profili social ufficiali e dall’efficienza di risposta restituita da questi canali;
  • Internazionalizzazione: iscritti stranieri/totale degli iscritti, studenti che hanno trascorso un periodo all’estero per studio o tirocinio/totale degli iscritti al netto degli immatricolati,  studenti stranieri che hanno trascorso un periodo di studio presso l’ateneo/totale degli iscritti; spesa degli atenei e degli enti per il diritto allo studio a favore della mobilità internazionale degli studenti/totale degli iscritti al netto degli immatricolati. Inoltre viene considerata la quota di corsi offerti in lingua inglese e i corsi di studio a doppia laurea o titolo congiunto (double degree);
  • Occupabilità: laureati (magistrali biennali e magistrali a ciclo unico) che si dichiarano occupati a un anno dal conseguimento del titolo

Le classifiche vengono inoltre suddivise in base ai corsi di laurea biennali o triennali, magistrali a ciclo unico, statali o non statali. In tutto, sono disponibili 69 classifiche.

Di seguito i risultati relativi ai corsi di laurea Arte e Design, tra i quali figurano beni culturali, discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda, disegno industriale.

Atenei statali – triennali Arte e design

Al primo posto della classifica delle triennali di arte e design degli atenei statali, figura l’Università statale Iuav di Venezia, con un punteggio di 108, seguita dal Politecnico di Milano con un punteggio di 100 e il Politecnico di Bari con un punteggio di 99,5.

Per quanto riguarda gli atenei siciliani, Palermo si posiziona nella 19esima posizione con un punteggio di 80. A poche posizioni di distacco, si trovano Messina e Catania, le quali si posizionano rispettivamente alla 24esima e 26esima posizione, con i seguenti punteggi: 73,5 e 72,5.

Atenei non statali – triennali Arte e design

Al primo posto della classifica delle triennali di arte e design degli atenei non statali, figura Bolzano con un punteggio di 98,5, a discapito dell’ultima che risulta essere Napoli Benincasa con un punteggio di 79.

Atenei statali – biennali Arte e design

Nella classifica delle biennali di arte e design degli atenei statali, il politecnico di Milano risulta primo con un punteggio di 104,5. La statale iuav di Venezia, si posiziona invece al terzo posto a pari merito con l’ateneo udinese con un punteggio di 95,5.

Peggiora invece la posizione dell’ateneo catanese, che si posiziona alla terzultima posizione con un punteggio di 70.5, dopo Palermo che invece migliora la sua posizione con un punteggio di 87,5, grazie al quale figura alla nona posizione.

Atenei non statali – biennali

La classifica delle biennali di arte e design degli atenei non statali, resta invece invariata la posizione delle differenti università. Non figura invece Roma-Link campus.

A proposito dell'autore

Cristina Vittorio

Cristina, classe 2000, è laureata in Scienze e lingue per la comunicazione ed è attualmente studentessa in Lingue per la cooperazione internazionale. Ama la scrittura ed è appassionata di comunicazione digitale.

Università di Catania