Catania

Catania, 24 bambini ucraini sfollati ricevono assistenza sanitaria

bambini ucraini
Ulteriori 24 bambini ucraini, questa volta provenienti da un orfanotrofio nella regione di Donetsk, sono stati accolti a Catania e regolarizzati dal punto di vista sanitario.

Sono ventiquattro i ragazzi ucraini, di età compresa tra i 6 e i 15 anni, provenienti da un orfanotrofio di Lyman (nella regione di Donetsk) che nelle scorse ore sono stati accolti nell’hub di via Pasubio. Questi giovanissimi sono stati accompagnati da 10 adulti, di cui uno che lavora per l’orfanotrofio evacuato.

Il personale dell’hub ha effettuato le procedure di assegnazione del codice STP, che comprende anche la vaccinazione anti COVID-19, regolarizzando così i piccoli dal punto di vista sanitario.  Nell’attesa, i ragazzi sono stati intrattenuti con giochi, pennarelli e cioccolato.

“Alla piccola racconta con l’aiuto della mediatrice culturale abbiamo detto che le bombe erano la tempesta e per questo siamo dovuti andare via, per nostro figlio maggiore invece questa era una gita fino a quando ha saputo dai più grandi come stanno le cose”.

“L’emergenza Ucraina ha messo in moto la macchina della solidarietà dimostrando l’incredibile generosità dei catanesi e delle associazioni di volontariatocommenta il commissario Pino Liberti, e aggiunge — da parte nostra abbiamo attivato tutti i mezzi per accogliere in sicurezza i profughi, effettuando i tamponi all’arrivo in città, con le vaccinazioni e il codice STP che permetterà loro di accedere ai servizi sanitari“.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

UNIVERSITÀ DI CATANIA