Lavoro, stage ed opportunità

Presidenza della Repubblica, concorso per amministrativi: richiesto il diploma

Lavoro- opportunità lavorative- concorso lavoro
Presidenza della Repubblica: indetto concorso per amministrativi. Si richiede il diploma. Tutto quello che c'è da sapere su requisiti e candidature.

È stato indetto un nuovo concorso pubblico per coadiutori amministrativi in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

La selezione è finalizzata per coprire 20 posti di lavoro, ed è rivolta ai diplomati. La domanda di ammissione si dovrà presentare entro e non oltre il 9 giugno 2022, per via telematica. La partecipazione al concorso ha il costo di 12 euro.

Di seguito ecco tutto quello che c’è da sapere.

I requisiti richiesti

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai 40 anni compiuti o ai 45 anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di Organi costituzionali o di Amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2 del D.lgs. n. 165/2001;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assenza di sentenze definitive di condanna che importino l’interdizione perpetua dai pubblici uffici o l’applicazione di quanto previsto dall’articolo 32 quinquies del Codice penale;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, licenziamento o dispensa dal servizio presso amministrazioni pubbliche per persistente insufficiente rendimento o di provvedimenti di decadenza da un impiego pubblico essendo stato accertato che l’impiego medesimo era stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di sentenze definitive di condanna o di applicazione della pena su richiesta per reati diversi da quelli di cui alla lettera f), anche se siano intervenuti la prescrizione o provvedimenti di amnistia, indulto, perdono giudiziale, riabilitazione, sospensione della pena, beneficio della non menzione o di procedimenti penali pendenti, salvo quanto previsto al successivo articolo 3, comma 2 del bando.

Un terzo dei posti a concorso con arrotondamento è riservato esclusivamente al personale di ruolo del Segretariato generale.

Come avviene la selezione

I candidati dovranno affrontare una prova preselettiva con durata di 100 minuti, che avrà 100 quesiti a risposta multipla, divisi nella seguente maniera:

  • n. 25 su nozioni di informatica: nozioni in materia di hardware e software; creazione e gestione di file; elaborazione di testi; utilizzo di fogli di calcolo; concetti di base della navigazione in rete e della comunicazione on line ed utilizzo delle relative applicazioni; identificazione e prevenzione delle potenziali minacce connesse all’utilizzo delle tecnologie informatiche;
  • n. 30 su nozioni di archivistica;
  • n. 15 su elementi di diritto amministrativo;
  • n. 15 su elementi di diritto costituzionale;
  • n. 15 su elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

Dopo il superamento della prova preselettiva sarà necessario affrontare una prova scritta ed una prova orale e tecnica.

Prova scritta

La prova avrà una durata di 6 ore e consisterà nel rispondere a 8 quesiti a risposta aperta, ripartiti nel seguente modo:

  • n. 2 su nozioni di archivistica, competenze in materia di acquisizione e protocollazione dei documenti anche mediante l’utilizzo di tecnologie informatiche;
  • n. 2 su elementi di diritto costituzionale italiano;
  • n. 2 su elementi di diritto amministrativo;
  • n. 2 su elementi di contabilità di Stato e degli enti pubblici.

Prova orale e tecnica

I candidati dovranno sostenere un colloquio su tutte le discipline della prova scritta. Inoltre, durante il colloquio dovranno leggere e tradurre un testo di lingua inglese. Infine, è richiesta una buona conoscenza del computer e del pacchetto office.

Assunzione dei vincitori del concorso

I vincitori del concorso saranno nominati in prova, che durerà un’anno al termine del quale il Consiglio di amministrazione verrà confermata la nomina del ruolo. Il personale in prova naturalmente ha stessi diritti e dover del personale di ruolo ed avrà lo stesso trattamento economico.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana nella sezione “Concorsi ed esami” del 15 Luglio 2022 verrà data comunicazione della sede e del diario della prova preselettiva. Inoltre, entro cinque giorni dalla conclusione della prova preselettiva, verrà pubblicato l’elenco dei candidati ammessi per sostenere la prova scritta. Sempre sulla Gazzetta Ufficiale verrà pubblicata la lista dei candidati che faranno la prova orale.

Università di Catania