Scuola

Aggiornamento GAE, firmato decreto: novità e quando presentare domanda

aggiornamento GAE
Aggiornamento GAE e GI: firmato il decreto ministeriale. Cosa occorre sapere e da quando presentare le domande? Di seguito tutte le informazioni utili.
Aggiornamento GAE: negli scorsi giorni Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione, ha firmato il decreto ministeriale n. 60, relativo all’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento del personale scolastico ed educativo, con validità per i seguenti anni scolastici:
  • 2022/2023;
  • 2023/2024;
  • 2024/2025.

Con il decreto in questione si riassumono le disposizioni già esplicita in occasioni di precedenti aggiornamenti triennali delle graduatorie. Nuovi inserimenti o ulteriori modifiche alle tabelle di valutazione dei titoli sono, dunque, esclusi.

Le domande di partecipazione

Secondo quanto esplicitato all’interno del sito ufficiale del Ministero, le domande di permanenza, aggiornamento, reinserimento, trasferimento, conferma e scioglimento della riserva potranno essere presentate esclusivamente in via telematica. Ma come, nel dettaglio? Gli interessati dovranno procedere, utilizzando l’applicazione “Istanze on Line (POLIS)”,  ma solo dalle ore 9:00 del 21 marzo 2022 fino alle ore 23:59 del 4 aprile 2022.

Le stesse modalità sono previste per “la presentazione della domanda di iscrizione nelle Graduatorie di istituto di I fascia tramite la scelta delle istituzioni scolastiche di una provincia, anche differente da quella di iscrizione nelle Graduatorie ad esaurimento, nei termini che saranno comunicati con successivo avviso e comunque in tempo utile per l’avvio dell’anno scolastico”.

Le informazioni e le novità

I docenti che procedono con l’iscrizione alle GAE sono quelli che posseggono l’abilitazione all’insegnamento e inseriti nei termini indicati negli anni precedenti dal Ministero. Per mezzo delle GAE si procede con l’assunzione in ruolo, ma rispettando un limite del 50% dei posti autorizzati ogni anno.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Con il nuovo decreto, scattano alcune novità. Ai fini dell’integrazione degli elenchi di sostegno, viene riservata a chi conseguirà il titolo di specializzazione entro il prossimo 15 luglio 2022 la possibilità di iscrizione con riserva.

Si disciplinano, inoltre, modalità e termini relativi all’aggiornamento del punteggio, il reinserimento in graduatoria, la permanenza o lo scioglimento della riserva e il trasferimento da una provincia ad un’altra delle Graduatorie a Esaurimento (GAE) di I, II, III e IV fascia per il triennio scolastico 2022-2025, oltre che per le corrispondenti graduatorie di istituto di I fascia correlate alle scadenze di aggiornamento delle GAE.