News

Capodanno blindato, niente feste e concerti: cosa dice il nuovo Decreto

brindisi capodanno
Come sarà il Capodanno 2022? Anche stavolta, blindato. Il decreto del governo vieta feste e concerti in piazza. Ecco cosa si potrà fare il 31 e l'1 gennaio.

Il Capodanno 2022 sarà blindato. A stabilirlo è il Decreto emanato dal governo che chiude le discoteche e cancella feste e concerti in piazza. In molti casi a livello locale ci avevano già pensato i sindaci a disdire gli eventi in programma per la notte di San Silvestro, con il nuovo decreto il governo li vieta in tutto il Paese.

Capodanno 2022: cosa si potrà fare

Il provvedimento del governo non impedisce, tuttavia, di riunirsi in casa. Ci si affida, infatti, al buon senso e alla prudenza dei cittadini per  minimizzare il rischio di focolai domestici.

Nonostante il record dei contagi, che negli ultimi giorni sono stati il triplo rispetto a 12 mesi fa, l’Italia vive queste feste di fine anno con più libertà e possibilità di ritrovare parenti e amici. Nel 2020 tutto il Paese era in zona rossa e c’era il coprifuoco.

Non ci saranno veglioni nei locali o in piazza, ma chi ha fatto il vaccino o è guarito dal Covid negli ultimi sei mesi e ha il Super Green pass potrà andare a cena al ristorante. Si potranno ricevere ospiti in casa. Nessuna limitazione è arrivata sul numero degli invitati.

Le restrizioni dei sindaci

Alcuni sindaci però si sono mossi già da giorni con ulteriori restrizioni. A Bologna, per evitare i festeggiamenti spontanei e assembramenti, il sindaco Matteo Lepore ha interdetto l’accesso dalla sera del 31 alla mattina del primo gennaio a Piazza Maggiore. A Bari, Antonio Decaro ha vietato tutti i fuochi d’artificio.

A Sassari, ai cenoni organizzati da pubblici esercizi, attività di ristorazione, circoli ricreativi, non sono ammessi i balli e la musica si spegnerà all’una di notte. Dalle città ai piccoli centri. A Palau, in Gallura, come si legge sul sito del Comune, fino al 10 gennaio è vietato organizzare o partecipare a feste private, pranzi o cene all’aperto o al chiuso, “oltre i componenti del nucleo familiare e dei parenti in possesso di certificazione verde”. 

Speciale Test Ammissione