Attualità

Covid, casi in aumento: quali regioni rischiano la zona gialla

donna con mascherina
Peggiora la situazione Covid in Italia e molte Regioni rischiano il passaggio in zona gialla. Aumentano i casi anche in Sicilia.

Tornano a salire i contagi Covid in Italia, alcune Regioni iniziano a cambiare colore e altre rischiano presto il passaggio in zona gialla.

Se, infatti, prendiamo in considerazione i dati dell’ultima settimana, dal 22 al 28 novembre, ed osserviamo i dati Agenas, vediamo un peggioramento rispetto alla settimana precedente: un’incidenza di 137,75 abitanti ogni 100 mila.

Sicilia a rischio zona gialla?

Anche in Sicilia i contagi sono in aumento ma la situazione degli ospedali resta sotto controllo. Per questo, l’Isola non dovrebbe essere a rischio passaggio in zona gialla, dato che ha superato un solo parametro critico.

Cambiano colore, infatti, solo le regioni che superano contemporaneamente tre limiti:

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

  • l’incidenza di 50 positivi su 100 mila abitanti;
  • l’occupazione dei posti letto in area non critica (15%);
  • l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva (10%).

Al momento, la Sicilia a sforato solo il limite dell’incidenza: infatti, nella settimana dal 22 al 28 novembre, ha un’incidenza del 94,25 ogni 100mila abitanti. Con riferimento ai ricoveri, invece, la Regione presenta un’occupazione delle terapie intensive del 5% e dei ricoveri in regime ordinario del 9%.

Le Regioni a rischio

Per il momento, nonostante l’aumento dei casi, solo il Friuli Venezia Giulia è attualmente in zona gialla. Tante Regioni, però, presentano una situazione critica e rischiano il passaggio già dalla prossima settimana.

Tra queste, il Trentino Alto Adige, la Valle d’Aosta, l’Umbria, il Lazio e le Marche sono le regioni più in bilico. Ma anche Calabria, Lombardia e Veneto si avvicinano al limite dei parametri previsti.