Ramacca e Palagonia

Sequestrata cava abusiva in area con vincolo paesaggistico: denunce nel Catanese

cava abusiva palagonia
Nel Catanese è stata sequestrata una cava abusiva: le aree facevano parte del territorio sottoposto a vincolo paesaggistico e interesse archeologico.

I carabinieri del Nucleo Operativo Ambientale di Catania, insieme ai militari della compagnia di Palagonia, hanno sequestrato una cava di tufo vulcanico, un autocarro ed un escavatore nel territorio del Comune di Palagonia.

Grazie all’ispezione condotta, si è scoperto che l’escavazione abusiva interessava due aree, di cui una di circa 10mila metri quadri e l’altra di circa 6mila metri quadri, dove vi era anche un impianto di vagliatura e frantumazione degli inerti.

Ad aggravare la situazione è il fatto che l’area in questione fa parte del territorio sottoposto a vincolo paesaggistico e interesse archeologico del Comune di Palagonia: sono stati denunciati alla Procura di Caltagirone il titolare dell’azienda ed il responsabile legale della ditta che aveva acquistato e trasportato illegalmente il materiale estratto abusivamente.

La quantificazione del materiale estratto è ancora in corso, ma il provvedimento è già stato convalidato dal gip e il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 300mila euro.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!