Acireale

Acireale, spari fuori dalla chiesa durante celebrazione: ferito un uomo

carabinieri
Sparatoria fuori da una chiesa in cui era in corso una celebrazione: un uomo è rimasto gravemente ferito.

Nelle scorse ore, un uomo ha sparato alcuni colpi di pistola sul sagrato della Chiesa di Santa Maria degli Ammalati, frazione del comune di Acireale. Il tutto si è svolto mentre all’interno si celebrava una cerimonia di prima Comunione.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe scoppiata una lite tra due famiglie, forse per via dell’assegnazione dei posti a sedere in chiesa: d’improvviso un uomo di 69 anni avrebbe estratto dalla tasca una pistola e premuto il grilletto. Un vicebrigadiere dei carabinieri di 43 anni, tra i partecipanti della cerimonia e intervenuto per sedare la lite, è stato colpito ed è rimasto gravemente ferito. 

Secondo quanto riportato da La Sicilia, il ferito è stato soccorso da una ambulanza del 118 e trasferito all’Ospedale Cannizzaro di Catania.

Gli spari, uditi anche in chiesa durante la celebrazione, hanno scatenato il panico tra i presenti che non hanno esitato a scappare. 

Sono intervenuti i carabinieri dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Acireale. Per il 69enne, secondo quanto disposto dal magistrato di turno della Procura di Catania, si apriranno le porte del carcere.

Speciale Test Ammissione