Scuola

Vaccini, Figliuolo alle Regioni: “Corsie preferenziali negli hub per professori”

prenotazione vaccini under 40
L'immunizzazione del settore scolastico e universitario è l'obiettivo del Commissario Figliuolo: si punta, dunque, a corsie preferenziali negli hub per docenti e personale.

In vista del rientro a scuola, si punta a vaccinare prima degli altri i professori e il personale scolastico e universitario ancora restio: è questa la volontà del Commissario all’emergenza Covid in Italia Francesco Figliuolo.

Nel corso delle scorse ore, attraverso una lettera indirizzata alle Regioni e alle Province autonome italiane, Figliuolo ha chiesto la “creazione di corsie preferenziali all’interno degli hub vaccinali per il comparto scuola“. Si punterebbe, inoltre, a dotare queste aree di medici in numero adeguato, così da coprire l’intera categoria in maniera più veloce.

Andrà ricordato che la Sicilia figura tra le regioni più indietro per quanto riguarda la vaccinazione del personale scolastico. Stando al report pubblicato il 2 luglio dalla struttura commissariale anti-Covid, la percentuale di vaccinati con una dose o con dose unica è al 56,4%, al netto della media nazionale che è dell’85%.

Proprio in ragione della bassa percentuale di vaccinati nel settore scuola e università la Sicilia lavora, nel frattempo, al piano “Vaccini Tour”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

“Pensiamo di dedicare apposite sessioni di vaccinazione riservate agli operatori del settore e gli studenti dai 14 ai 18 anni”: è quanto affermato dall’assessore all’istruzione e formazione della Regione Siciliana Roberto Lagalla. Si attende, dunque, un piano di azione per far decollare la vaccinazione di un comparto ancora indietro.