In Copertina Viaggi

Interrail, viaggio in treno alla scoperta dell’Europa: itinerari e sconti per giovani

interrail treno
Da luglio, grazie al green pass europeo, è più facile viaggiare: ritornano anche i viaggi Interrail alla scoperta dell’Europa. Ecco come funzionano e come organizzarne uno.

Penso che viaggiare con Interrail offra la fantastica opportunità di fare tante esperienze in poco tempo e a un prezzo non troppo alto”, scrive Julian a proposito del suo Interrail.

Dopo una crisi o una prova di vita, intraprendere un viaggio può essere formativo e di aiuto per ritrovare se stessi. Spesso si parte con uno zaino in spalla in giro per il mondo, per visitare e conoscere nuovi posti, per fare volontariato o semplicemente per staccare la spina e ritrovarsi in un luogo diverso da quello in cui si vive quotidianamente. Il viaggio Interrail, è il tipico viaggio dei backpackers, ovvero di coloro che con uno zaino sulle spalle vanno in giro a conoscere nuovi posti, spostandosi in treno da un paese all’altro.

Dopo più di un anno, in cui viaggiare è stato estremamente complicato e a volte impossibile, da luglio, anche grazie all’introduzione del green pass europeo è più facile viaggiare e spostarsi da un luogo all’altro. Infatti,  ritornano attivi anche i viaggi Interrail alla scoperta dell’Europa. Tuttavia, i giovani a prenderne parte sono in aumento.

Cos’è l’Interrail?

L’Interrail, come fa già intendere la parola, è un viaggio “tra ferrovie”. Il termine, come si evince, è un ibrido che sta semplicemente ad indicare una tipologia di viaggio, in treno, che consiste nell’attraversare più paesi europei spostandosi da una città all’altra o da un paese all’altro, in totale autonomia con un unico biglietto che consente di accedere a qualsiasi treno europeo che aderisce all’iniziativa di viaggio.

Il biglietto da acquistare in via preliminare sull’apposito sito interrail.com,  è difatti un pass il cui costo varia a seconda che si circoli in più stati (Global Pass) o in uno solo (One Country Pass) e in base a quanti giorni si decide di viaggiare. È meglio acquistarlo con un po’ di anticipo per questioni di spedizione e possibili contrattempi vari in quanto viene spedito dai Paesi Bassi, ma di base la consegna è piuttosto veloce e in caso di errata compilazione del biglietto o di problemi di recapito, la compagnia si fa carico di eventuali rettifiche rispedendo il kit a spese proprie e aggiungendo in omaggio un “cadeau”.

Perché decidere di fare un viaggio Interrail?

Il mezzo di trasporto con cui ci si sposta in Interrail è il treno. Quest’ultimo rappresenta il primo motivo per cui decidere di vivere una simile esperienza. Viaggiare in treno, infatti, consente di avere dei ritmi di vita più “rallentati”. Il paesaggio fuori dal finestrino di un treno scorre più lentamente, e si può quindi assaporare il viaggio, godendosi le bellezze delle località cittadine, di campagna, di mare e di montagna che si attraversano, anche grazie alla presenza dei “trenini panoramici”, veri e propri treni antichi che attraversano foreste e paesaggi con viste suggestive.

Le esperienze Interrail consentono al visitatore di entrare in uno stato meditativo, dove cambia il ritmo della giornata e la mente si libera permettendo così di viaggiare anche con la fantasia e riscoprire se stessi.

Proprio la libertà è un altro fattore che influisce sulla scelta di intraprendere un viaggio interrail. Con questa tipologia di esplorazione del mondo si è liberi di scegliere dove andare, cosa vedere e in che tempistiche. Il viaggiatore ha piena capacità decisionale di stabilire gli itinerari Interrail, potendo spaziare dalle grandi città alle periferie di piccoli borghi nascosti.

Il costo dell’Interrail è anche un altro fattore significativo di viaggio. Infatti, è considerato “viaggio per giovani” in quanto ha prezzi abbastanza accessibili e vantaggiosi. Inoltre, per chi ha meno di 25 anni di età potrà usufruire di importanti offerte messe a disposizione per i giovani.

Altro fattore importante che influisce sulla scelta di tale viaggio è la possibilità di ampliare i propri orizzonti e di conoscere culture e mondi differenti dai propri.  Questa esperienza permette di incontrare persone molto diverse fra di loro, ciascuna con la propria storia da raccontare e con la quale condividere sensazioni e ispirazioni.

Come organizzare un viaggio Interrail?

Per organizzare un viaggio Interrail i passaggi sono semplici. Prima di tutto bisogna capire se si vuole visitare un singolo paese oppure diversi stati. Dopo aver deciso le mete che faranno parte di questa avventura bisognerà organizzare una scaletta con i luoghi da visitare tappa per tappa. Inoltre, gli hotel/ostelli è consigliabile prenotarli di volta in volta e non antecedentemente al viaggio in quanto potrebbero esserci imprevisti logistici o semplicemente si potrebbe decidere di rimanere più del previsto in una città.

Possibili itinerari

La scelta per i luoghi da visitare è importante per organizzare in ogni dettaglio il proprio Interrail. Ad esempio per gli amanti delle mete fredde, un itinerario Interrail interessante sarebbe il giro dei Paesi Scandinavi.

La Scandinavia in estate è qualcosa di speciale. Le giornate diventano sempre più lunghe, gran parte della neve si scioglie, i laghi ghiacciati disgelano e la natura si risveglia. Ecco alcune destinazioni estive da includere nell’itinerario ferroviario:

  • Copenhagen;
  • Bergen;
  • Oslo;
  • Roskilde;
  • Stoccolma.

Inoltre, nella tratta Bergen-Oslo, il treno panoramico condurrà attraverso panorami mozzafiato ad altezze vertiginose. Si attraverserà Finse che, con un’altitudine di 1200 metri, è la stazione ferroviaria più elevata della Norvegia.

La Scandinavia, oltre a regalare panorami mozzafiato è fonte anche di numerosi Festival estivi a suon di musica di ogni genere.

Un altro itinerario possibile, per gli amanti della fotografia e dell’estate è senz’altro il tour nella costa iberica. Tuttavia, questi paesi sono ricchi di attrazioni ed hanno una storia affascinante. Le possibili città da visitare in questo tour potrebbero essere:

  • Vigo, Spagna;
  • Porto, Portogallo;
  • Coimbra, Portogallo;
  • Lisbona, Portogallo;
  • Faro, Portogallo;
  • Siviglia, Spagna;
  • Cadice, Spagna;
  • Granada, Spagna.

Interrail: viaggio inteso come benessere mentale

L’Interrail può essere inteso come benessere mentale e fisico per svariati motivi. È un viaggio prettamente giovanile, che potrebbe evolversi in un’esperienza di vita educativa e formativa in vista di una visione futura più ampliata.

Un giovane che organizza un viaggio e decide di partire all’avventura di nuovi paesi e culture si mostra intraprendente con la concezioni che il  viaggio non deve essere inteso solamente come vacanza e dunque come “divertimento”. Infatti, viene vissuto piuttosto come esperienza per migliorare la propria abilità di “problem solving”.

Gli scopi e gli obiettivi di un viaggio possono essere svariati, in quanto lontani dalla propria terra tutto è differente, le situazioni sono diverse come anche gli ambienti. Dunque, riuscire ad adattarsi ed essere sereni potrebbe essere favorevole per il benessere mentale e soprattutto fisico, per staccare la spina e allontanarsi dalla propria quotidianità dalla quale si è circondati ogni giorno.

Interrail, DiscoverEU: incentivi dal Parlamento per far viaggiare i giovani

L’Unione Europea ha promosso un’iniziativa che offre ai giovani europei l’opportunità di viaggiare in treno in tutta l’Europa. Si tratta del progetto DiscoverEU, che offre l’opportunità di ricevere un pass Interrail gratuitamente. Il progetto è finanziato dal Parlamento Europeo e ha lo scopo di aiutare i giovani diciottenni a diventare più indipendenti, sviluppare soft skills e abbracciare i valori europei.

Tuttavia, è stato reso noto che i biglietti gratuiti in palio da ottobre per i neo diciottenni serviranno a viaggiare da marzo 2022 a marzo 2023 per un periodo massimo di un mese. Inoltre il numero è stato raddoppiato in quanto potranno partecipare anche i giovani che hanno raggiunto la maggiore età nello scorso anno e che non hanno potuto partecipare per via della pandemia da coronavirus. I pass Interrail messi a disposizione saranno 60mila.

Maggiori informazioni su come presentare domanda sono reperibili sul sito europa.eu nella sezione portale europeo per i giovani.

 

A proposito dell'autore

Noemi Costanzo

Nasce a Ragusa il 29 ottobre 1996, è attualmente laureanda in lingue e culture europee. Ha vissuto in Francia, innamorata della lingua francese, di Parigi e del pain au chocolat. Appassionata di slow travel, ama immergersi nelle culture del mondo, esplorando nuovi posti e conoscendo nuove persone. Sogna una vita in America e una carriera nel giornalismo.
Collabora con la Redazione di LiveUnict da Settembre 2020.