Attualità

Sicilia zona gialla: cosa cambia per i viaggi in Italia e all’estero

interno aereo
La fascia gialla permette gli spostamenti sia in Italia che all'estero, senza autocertificazione e motivi giustificati, tra cui rientrano sempre motivi di salute, lavoro o necessità.

Da oggi, la Sicilia entra in zona gialla e, così come per il resto d’Italia, ritorna la possibilità di spostarsi verso altre regioni, oltre che poter viaggiare da/per l’estero, rispettando le norme vigenti anti-covid.


Sicilia entra ufficialmente in zona gialla: cosa cambia e nuove regole

In particolare, in zona gialla, ci si può spostare in altre regioni italiane in fascia gialla, pur non disponendo di un tampone negativo, del pass vaccinale o dell’autocertificazione. Per viaggiatori e turisti che arriveranno all’aeroporto di Catania, in ottemperanza dell’ordinanza regionale ancora in vigore, sarà possibile effettuare un tampone gratuito al Terminal C.


Green pass italiano ed europeo: quali sono le differenze

I viaggi da e per l’estero, persistono specifiche limitazioni in relazione alla provenienza da specifici Stati e territori esteri. Ciascuna regione potrebbe imporre il rispetto di particolari obblighi per chi proviene da alcuni Stati o territori esteri.

Per gli spostamenti previsti sia in Italia che all’estero è sempre raccomandato di scaricare l’applicazione Immuni.

Rimani aggiornato