News

Nuovo Dpcm, 9 regioni a rischio zona arancione: ecco quali

Nuovo Dpcm
ANSA/MASSIMO PERCOSSI
Nuovo Dpcm: 12 Regioni rischiano di passare alla zona arancione; ulteriori restrizioni per la Sicilia che rischia addirittura la zona rossa. I dettagli.

Nuovo Dpcm: a partire da lunedì, 11 gennaio 2021, qualcosa potrebbe cambiare nella zonizzazione delle Regioni per il contenimento dell’andamento epidemiologico. Alcune indiscrezioni lasciano intendere che gran parte dell’Italia potrebbe diventare zona arancione; addirittura, la Sicilia potrebbe passare alla zona rossa.

Le Regioni che attualmente rischiano di diventare zona arancione sono: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche , Piemonte, provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento e Veneto. A rischio zona rossa, in base anche alle indicazioni del CTS regionale, è la Sicilia.

Riapertura scuole

Per quanto riguarda il fronte della riapertura scolastica, potranno riaprire le scuole superiori in zona gialla con presenza ridotta al 50%, salvo diversa indicazione delle singole Regioni; la stessa regola vale per le Regioni in zona arancione, mentre le scuole superiori e, probabilmente, anche seconde e terze medie, situate nelle Regioni in zona rossa proseguiranno con la didattica a distanza, salvo diverse indicazioni dei governi regionali.

Oggi si terrà una riunione del Comitato Tecnico-Scientifico che dovrà valutare il rischio delle singole regioni. Sarà poi il ministro della Salute Roberto Speranza, che probabilmente entro stasera firmerà l’ordinanza, a decidere sulla classificazione delle Regioni per colori.

Rimani aggiornato