Attualità

Cashback di Natale, cos’è e come si ottiene il rimborso

cash-back
Cashback di Natale, bonus bancomat e supercashback. Queste le misure messe in campo dal governo e che prevedono un rimborso per il periodo natalizio e per il prossimo anno. Ecco come ottenerlo

Entrerà in vigore l’8 dicembre il cashback di Natale, la manovra messa in atto dallo Stato per agevolare le transazioni elettroniche in questo periodo di crisi innescata dal Covid-19 e già annunciata nella bozza della Legge di Bilancio. Lo stesso Premier Giuseppe Conte ha illustrato la misura durante la sua ultima conferenza stampa trasmessa in diretta televisiva, mentre il decreto che riguarda il bonus bancomat e il supercashback, che partiranno a gennaio 2021, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Cashback di Natale: come funziona

Il vero e proprio cashback, con decreto pubblicato, partirà a gennaio del 2021, ma il Governo, in vista degli acquisti natalizi, ha messo a punto un periodo sperimentale che inizierà domani, 8 dicembre 2020, e resterà attivo fino al 31 dicembre prossimo. Chi aderirà al servizio potrà ricevere un rimborso (appunto cashback in inglese) effettuando un minimo di 10 acquisti pagati usando strumenti carte di credito o alcune app di pagamento (come Satispay), in negozi fisici o per il pagamento di servizi.

Il cashback di Natale è pari al 10% dell’importo di ogni transazione, fino ad un valore massimo di 150€ e per un valore complessivo dei pagamenti fino a 1.500€. Il rimborso è previsto per il mese di febbraio del 2021.

Cashback di Natale: come aderire

Il servizio di rimborso non è automatico. Per ottenerlo bisognerà aderire al programma scaricando l’app IO, dedicata ai servizi pubblici. È possibile trovarla in app store e per accedere bisognerà utilizzare il proprio SPID o in alternativa la propria carta d’identità elettronica. L’adesione al servizio è su base volontaria.

Cashback di Natale: quando si ottiene il rimborso?

Per ottenere il rimborso, oltre ad eccedere all’app IO, bisognerà anche inserire un codice IBAN su cui si vorrà ricevere lo stesso. I rimborsi partiranno in automatico nel febbraio del 2021, e nel caso in cui non venissero accreditate le somme entro 120 giorno dal termine del programma, è possibile presentare un reclamo a Consap, che deciderà il da farsi entro 30 giorni.

Bonus bancomat e super cashback

Oltre al rimborso natalizio è previsto anche il cosiddetto “bonus bancomat. Chi deciderà di aderire, potrà ottenere un rimborso in misura percentuale per ogni transazione eseguita sempre tramite strumenti di pagamenti elettronici. Quest’ultimo fa riferimento a periodo di sei mesi a partire dall’anno prossimo:

  1. Dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021;
  2. Dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021;
  3. dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022.

Potranno accedere al rimborso esclusivamente gli utenti che avranno effettuato un numero minimo di 50 transazioni. Anche in questo caso il rimborso è pari al 10% dell’importo di ogni transazione, fino ad un valore massimo di 150€ per singola operazione e per un valore complessivo dei pagamenti non superiore a 1.500€. I rimborsi verranno erogati entro 60 giorni dal termine di ciascun pagamento.

Il supercashback invece riguarda un rimborso speciale pari a 1.500€, riservato ai primi centomila aderenti che avranno totalizzato il maggior numero di transazioni nei periodi previsti sopra.

Università di Catania