Adrano

Senza mascherina e distanza di sicurezza: multa salata per un gruppo di giovani

mascherine obbligatorie
Continuano i controlli dopo le ultime disposizioni per contrastare il contagio da Covid-19. Sanzionati alcuni giovani per non aver rispettato le norme in atto

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare l’emergenza da coronavirus nel territorio di Adrano (CT),  gli agenti del Commissariato hanno sanzionato sei giovani per inosservanza delle recenti disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato lo scorso 3 novembre.

Gli operatori di Polizia, infatti, sono intervenuti in una via del centro cittadino dove diversi abitanti del luogo avevano segnalato la presenza di giovani che non rispettavano la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, necessaria per scongiurare il diffondersi dell’epidemia.

Giunti sul posto in effetti gli agenti operanti hanno verificato quanto segnalato e hanno identificato i giovani che non indossavano neanche i dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Alcuni di loro, inoltre, erano provenienti dai comuni limitrofi.

Dopo aver disciolto l’assembramento, i giovani sono stati sanzionati con il pagamento di una somma da euro 400 a euro 3000.

Sono in corso ulteriori controlli nel territorio del Comune di Adrano, anche alla luce della recente ordinanza emanata dal Presidente della Regione siciliana che ha predisposto norme più severe per il controllo della mobilità dei cittadini.

Rimani aggiornato