Università di Catania

UNICT – Posticipata tassa per i fuoricorso: come richiedere la proroga

tasse unict
Dopo le proteste degli studenti, è stata prorogata la data del pagamento della tassa per irregolare, ma occorre presentare richiesta.

Aveva fatto discutere l’anticipo di una tassa di 200 euro per gli studenti “irregolari” dell’Università di Catania, che avrebbero dovuto pagare una quota di 356 euro (200 euro per gli irregolari + 156 come quota fissa) a ottobre. La misura, nonostante fosse stata annunciata con larga anticipo, aveva causato diversi malumori. Tanto che diversi studenti, poche settimane fa, avevano deciso di scendere in piazza per protestare proprio davanti al Rettorato.

A seguito di queste vicende, l’Università di Catania ha inserito una proroga del pagamento della tassa.

“Alla luce delle richieste presentate dai rappresentanti degli studenti negli Organi collegiali di Ateneo – scrive l’Ateneo catanese – e delle numerose istanze pervenute da parte degli “studenti irregolari”, finalizzate all’ottenimento di una proroga della scadenza per il pagamento della tassa dovuta, e tenuto conto della crisi economica conseguente all’emergenza epidemiologica in atto, il medesimo decreto stabilisce una proroga per il pagamento della quota fissa prevista al punto 6 della “Guida per gli studenti a.a. 2020/21”.

Gli studenti irregolari che ne faranno richiesta, potranno pagare il contributo previsto fino al 10 dicembre 2020 senza addebito di mora. La richiesta deve essere inviata via email entro il 26 ottobre 2020, all’indirizzo proroga.irregolari@unict.it, con indicazione del proprio codice fiscale, del numero di matricola, del corso di studio al quale si è iscritti e dell’anno di iscrizione”.


UNICT – Tassa di 356 euro per i fuori corso: “Dov’è finito il nostro diritto allo studio?”

Rimani aggiornato