Film Telefilm Serie televisive

Stasera in TV: in onda “il giovane Montalbano” e “Il vigile”

Il lunedì è sempre un mix di adrenalina e di stanchezza per l'inizio di una nuova settimana: quale giorno migliore per passare la serata sul divano con un bel film alla TV? Ecco i consigli di LiveUnict sulla programmazione televisiva di questa sera.

Il giovane Montalbano – Ritorno alle origini [Rai 1, ore 21:20]: Nuovo episodio della serie che riprende il grande successo internazionale del Commissario Montalbano in età giovane, quando era appena arrivato al commissariato di Vigata. Michele Riondino veste i panni del commissario italiano più famoso al mondo e porta il pubblico nella vita e le indagini che hanno formato il personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri.

Tutte lo vogliono [Rai 2, ore 21:20]: Commedia italiana con Enrico Brignano e Vanessa Incontrada, rispettivamente nei ruoli di uno sciampista per cani e di una food designer. I due vivono due vite indipendenti e totalmente opposte fino a quando il loro incontro non stravolgerà tutti i piani che avevano immaginato per il loro futuro.

Sol levante [Rai 3, ore 21:20]: Thriller poliziesco con Sean Connery che inizia con l’omicidio di una ragazza all’inaugurazione di un grattacielo di una multinazionale giapponese a Los Angeles. Toccherà ai poliziotti incaricati del caso risolvere l’indagine, la quale si rivelerà più sorprendente e insidiosa del previsto.

Transformers – La vendetta del caduto [Italia 1, ore 21:30]: Secondo film della serie, racconta di un nuovo attacco da parte dei Deception, i quali hanno un piano per eliminare gli Autobot. Sarà quindi necessario l’intervento di Sam, che nel frattempo ha una relazione con Mikaela e sta per partire per il college.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Il vigile [Cine 34, ore 21:10]: Film iconico con protagonista Alberto Sordi, trasmesso nel giorno del centenario della sua nascita. Si racconta la storia di Otello, il quale combina solo un disastro dopo l’altro da quando si è fatto assumere come “pizzardone”, vale a dire come vigile urbano a Roma. Il suo comportamento oscillerà tra quello bonario e quello fiscale, anche nei confronti del sindaco, ruolo ricoperto dal grande Vittorio De Sica.

UNIVERSITÀ DI CATANIA