Attualità

Ryanair riparte con 1000 voli al giorno: offerte lancio anche da Catania

ryanair aeroporto catania
Credit: Aeroporto Catania
La nota compagnia aerea low-cost irlandese vuole ripartire, ma non senza le dovute precauzioni sanitarie. Ryanair annuncia di voler riprendere a volare dal 1° luglio, con 1000 voli giornalieri.

Ryanair: la Fase 2 ha riportato una parte della società alla vita ordinaria, prima dell’emergenza. Ma rimangono ancora alcune restrizioni, tra queste quelle di viaggiare. Tuttavia, le compagnie aeree hanno voglia di ripartire. È il caso della nota compagnia irlandese Ryanair, la quale ha annunciato come vorrebbe riprendere a volare.

La compagnia aerea low-cost con base a Dublino, infatti, ha reso noto che il 1° luglio 2020 potrebbe ripartire con i voli in tutta Europa. Si legge nella nota diffusa da Ryanair: “Dal 1° luglio saranno operativi 1,000 voli giornalieri in tutta Europa , qualora le restrizioni governative vengano revocate“. Si dovrà attendere, dunque, un ulteriore allentamento delle misure di contenimento.

 Air Dolomiti riparte dalla Sicilia: da giugno si volerà a Firenze da Palermo e Catania

In vista di una probabile e tanto attesa ripartenza, Ryanair offre voli a partire da 23,99€. Tra le mete troviamo: Palermo, Londra, Madrid, Lisbona, Ibiza, Dublino, Budapest, Colonia, Copenaghen, Amburgo, Praga e Malta. Anche da Catania, voli low-cost a partire da luglio per mete nazionali ed europee: infatti è possibile prenotare biglietti che partono da 10€ ad un massimo di 60€. Ad esempio, si potrà raggiungere Treviso al prezzo di 9,99€; oppure partire verso Siviglia, Marsiglia, Berlino, Rodi, Roma, Perugia e Trieste con prezzi intorno ai 30€.

Tuttavia, la ripartenza di Ryanair dovrà avvenire nel segno della responsabilità e della sicurezza, rispettando le direttive sul distanziamento sociale. Si legge nella stessa nota della compagnia irlandese: “Come parte integrante del ripristino dei nostri servizi, abbiamo introdotto nuove misure sanitarie per tutelare i nostri clienti e il nostro staff“.

Nello stesso sito della compagnia, infatti, sono state pubblicate le linee guida da seguire. Tra queste c’è quella dell’obbligo di mascherina, di non formare code al gate d’imbarco. Non solo, si consiglia anche l’utilizzo dell’app Carta d’imbarco per il check-in, in modo da limitare i contatti diretti con il personale dell’aeroporto. Maggiori informazioni sono date dal video pubblicato da Ryanair.

Università di Catania