Attualità

Treni, metro e bus: come evitare il contagio? I trucchi per proteggersi

Treni, metropolitana e autobus trasportano ogni giorno centinaia di migliaia di lavoratori e pendolari. Per questo motivo la diffusione del contagio potrebbe essere facilitata. Ecco i consigli degli esperti.

Il trasporto pubblico, tra treni, metropolitana e autobus, normalmente molto affollato, potrebbe essere un veloce mezzo per la diffusione del contagio. Ecco quali sono i consigli e i trucchi indispensabili per proteggersi da tutti i rischi durante i viaggi sui mezzi pubblici. Parola agli esperti.

Per prima cosa, non dimentichiamoci di lavare o disinfettare spesso le mani. Si tratta di una delle armi più forti utilizzabili contro il contagio. Molti esperti consigliano anche di non usare il telefono in pubblico, magari durante la fila in attesa del bus. Il motivo? Qualcuno potrebbe tossire rilasciando bollicine infette che potrebbero posizionarsi sul cellulare. Un rischio da evitare. È consigliabile disinfettare anche il suo schermo, dopo averlo usato per tanto tempo oppure appena arrivati a casa.

Bisogna evitare di toccarsi naso, faccia e bocca. Anche fuori dai mezzi pubblici, naturalmente. Evitare di stare nei pressi di un soggetto che tossisce o starnute è fondamentale. Scendete dal bus, cambiate vagone, dategli le spalle o mettetevi sottovento, fate di tutto per evitare la sua traiettoria.

Lavarsi le mani frequentemente potrebbe causare screpolature. Un consiglio? Usare una crema idratante! Se si può, è preferibile uscire prima da lavoro oppure interrompere in anticipo le proprie attività, in modo da non beccare l’ora di punta. Sui mezzi è sconsigliabile mangiare, perché potrebbe essere più facile toccarsi la faccia. Si raccomanda di non posare la borsa per terra e di non toccare i tornelli. Inoltre, bisogna sempre seguire sempre i consigli delle autorità.

Rimani aggiornato