Politica

Coronavirus, la Germania allenta il lockdown e la curva dei contagi risale

Angela Merkel Germania
EPA/Adam Berry / POOL
Rialzo dell'indice di contagio contemporaneamente alla riapertura di negozi, attività e scuola: la Germania torna a tremare dopo la fine del lockdown.

Non arrivano buone notizie dai paesi limitrofi all’Italia per quanto concerne l’emergenza sanitaria; la Germania, ad esempio, forte della propria sanità e della potenza economica ha deciso di allentare la presa sulla chiusura totale, limitando il lockdown e tentando di far ripartire l’economia del paese.

Ma non sono tutte rose e fiori le notizie che arrivano dal popolo tedesco, che sembrava avviarsi verso l’uscita del tunnel del Coronavirus. Negli ultimi due giorni, infatti, in seguito all’allentamento, è risalito il tasso di contagio Ro al valore di 1, ovvero ogni persona infetta ne contagia di riflesso un’altra. Tale parametro, nel miglior giorno dall’emergenza, era sceso a 0,7 secondo i dati ufficiali forniti.

Dal punto di vista meramente numerico e statistico, significa che rimane identico e costante il numero dei guariti, nuovi contagiati o morti. Questo risultato negativo pare non sia dovuto al caso, ma direttamente riconducibile all’annuncio della riapertura di negozi e alla ripresa della scuola, oltre che dal bel tempo che ha fatto riversare molta più gente in strada. La conseguenza, quasi inevitabile, ha quindi riportato l’indice di contagio a risalire fino all’unità.

Intanto la cancelliera Angela Merkel, tra le più caute sulla riapertura del paese, invita tutti a prestare massima attenzione, dichiarando che si vorrà sconfiggere la pandemia virale si dovrà abbassare l’indice Ro in modo duraturo e stabile.

Rimani aggiornato

Università di Catania