News

Casa di riposo lager in Sicilia: schiaffi, calci e violenze su anziani

Nuovi episodi di violenza fisica e psicologica all'interno di una residenza per anziani: le indagini su una struttura palermitana avrebbero condotto a diversi fermi.

Il particolare momento storico vissuto,  dovuto ad un’imprevista emergenza sanitaria, non ferma la violenza gratuita perpetrata ai danni di anziani.

Le indagini della guardia di Finanza, infatti, avrebbero reso tristemente nota una casa di riposo di Palermo: secondo quanto palesato dalle immagini delle telecamere di sorveglianza nascoste, all’interno della struttura si verificavano quotidianamente maltrattamenti nei confronti degli ospiti.

In particolare, le dipendenti della struttura palermitana avrebbero in più occasioni minacciato verbalmente gli anziani. Non sarebbero mancati, tuttavia, calci, schiaffi e spintoni che avrebbero provato così tanto le vittime da spingerle a compiere atti di autolesionismo o persino a tentare il suicidio.

Le indagini degli inquirenti avrebbero portato all’arresto di 6 donne, mentre il giudice per le indagini preliminari ha disposto il sequestro preventivo della società che gestisce la residenza per anziani.  Sembrerebbe, inoltre, che su quest’ultima ricada anche l’accusa di  bancarotta fraudolenta, riciclaggio e autoriciclaggio.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Gli anziani  della casa di riposo verranno a breve sottoposti anche a controlli medici visto, secondo le ultime indiscrezioni, all’interno della struttura non sarebbero mai state adottate le procedure per il contenimento del Coronavirus.