Attualità

Coronavirus, Codacons: “Immediata sospensione di bollette e affitti”

Il Codacons chiede l'immediata sospensione del pagamento di affitti e bollette onde evitare che alla crisi sanitaria in atto, in questo momento delicato, si accosti un'emergenza economica.

Il Codacons, alla luce del decreto “Cura Italia”, chiede l’immediata sospensione delle bollette per luce, acqua, gas, varie utenze e del pagamento degli affitti su tutto il territorio nazionale: “In modo del tutto assurdo e sproporzionato il decreto non prevede alcuna sospensione degli affitti per chi non dispone di casa di proprietà, ma solo una proroga degli sfratti che, seppur utile, interesserà un numero limitati di soggetti”.

Così ha dichiarato Carlo Rienzi, presidente del Codacons: “Non vi è traccia nemmeno della sospensione di bollette per luce, gas e acqua – continua – non si capisce come farà, chi ha perso il lavoro o ha visto una sensibile riduzione delle proprie entrate a causa dell’emergenza in atto, a continuare a pagare affitti e utenze domestiche”.

Ha giudicato inoltre infondate le disposizioni riguardanti il settore terziario, in particolar modo il fronte del turismo. Il governo ha infatti predisposto dei voucher per compensare viaggi e soggiorni annullati: “I cittadini hanno più che mai bisogno di liquidità, le imprese operanti nel settore del turismo negano i rimborsi in denaro, proponendo solo voucher da utilizzare entro un anno”.

Il decreto, infatti, per far fronte all’emergenza sanitaria in atto, ha varato alcune particolari misure che rischierebbero di mettere in ginocchio milioni di italiani, accostando all’emergenza sanitaria una vera e propria emergenza economica.

Speciale Test Ammissione