Cronaca

Coronavirus, a Catania scappa dai controlli e si schianta contro pattuglia

Denunciato e arrestato un catanese per inosservanza dei decreti ministeriali in atto e resistenza a pubblico ufficiale.

Le misure adottate per contrastare la diffusione del Covid-19 hanno implementato e rafforzato i controlli delle Forze dell’Ordine su tutto il territorio regionale: è stato denunciato per danneggiamento dei beni dello stato e inosservanza del decreto ministeriale in atto, trovandosi fuori dalla propria abitazione senza nessun valido motivo, il catanese Lucio Romano, 31 enne. Lo stesso è stato poi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Una coppia di ragazzi transitavano ad alta velocità in via della Concordia e all’alt della polizia non si sono fermati. La volante della polizia ha poi riconosciuto i due ragazzi, dopo circa un’ora di pattugliamento, presso Piazza Caduti del Mare. Uno di loro, a bordo di un ciclomotore, ha tentato nuovamente la fuga ma ha perso il controllo del veicolo schiantandosi contro una delle pattuglie.

Bloccato dai poliziotti, ha opposto agli agenti forte resistenza; uno degli operatori ha riportato lesioni evidenti con una prognosi medica di 30 giorni.