Meteo

Meteo Sicilia, in arrivo piogge e instabilità: le previsioni del weekend

In arrivo una nuova perturbazione meteorologica sulla Sicilia, con piogge e rovesci già a partire dai prossimi giorni: ecco le previsioni meteo del fine settimana.

Dopo le piogge dei giorni scorsi non si ferma il maltempo sull’Isola. Le previsioni meteo Sicilia prevedono infatti anche per il weekend della Festa della Donna precipitazioni in diverse zone della regione e un generico abbassamento delle temperature, che fa da contraltare alle temperature primaverili che hanno caratterizzato tutto il mese di marzo.

Meteo Sicilia: le previsioni del weekend

Il peggioramento del fine settimana è dovuto a una nuova modulazione della corrente atlantica, che determina un rapido e deciso peggioramento del tempo sulle nostre regioni meridionali. Il risultato sarà un weekend decisamente instabile, con eventi meteorologici anche a carattere temporalesco in alcune zone.

Nella giornata di venerdì tempo tutto sommato stabile, con piogge deboli in tarda mattinata su Trapanese e Agrigentino e, nel corso del pomeriggio, nel Messinese. Lo scenario cambia già da sabato, con nuvolosità irregolare e possibilità di brevi rovesci intermittenti anche sulle province occidentali e tirreniche della Sicilia. Inoltre, il meteo Sicilia prevede anche il ritorno della neve sulle montagne siciliane. In particolare, prevista neve su Madonie, Nebrodi e versante settentrionale dell’Etna dai 1100-1300 m. Tempo più asciutto lungo la fascia ionica. L’afflusso di aria più fredda genererà poi una generale diminuzione delle temperature, cui si accompagnano venti sostenuti.

Anche la giornata di domenica è caratterizzata da un meteo Sicilia con previsioni instabili e rovesci sparsi a carattere intermittente. Previsto, infatti, l’afflusso di correnti fredde dai quadranti settentrionali su tutto il Sud Italia. Forte instabilità sull’Isola, con piogge in particolare in tutta la zona alta della regione, tra Messina, Palermo e Trapani, mentre è prevista neve dai 900-1100 metri sulle alture siciliane.

In generale, le condizioni meteorologiche sembrano promettere ulteriori piogge dopo l’allarme siccità che ha fatto sì che lo scorso febbraio venisse ricordato come il più secco di piogge degli ultimi 100 anni. Diverso, almeno finora, l’avvio di marzo.

Università di Catania