Attualità

Torna l’ora legale: ecco quando e come spostare le lancette

Marzo 2020 è iniziato: si avvicina il momento dell'entrata in vigore dell'ora legale. Ecco cosa ha deciso il nostro Paese in merito all'entrata in vigore dell'ora primaverile.

Con il mese di marzo arriva la primavera astronomica e si avvicina anche il momento dell’entrata in vigore dell’ora legale 2020, che quest’anno scatterà nella notte tra sabato 28 marzo e domenica 29 marzo: dovremo spostare le lancette un’ora in avanti, dalle 02:00 alle 03:00 di domenica, e di conseguenza dormiremo un’ora in meno.  

Perché esiste l’ora legale? Obiettivo del cambio di lancette è il risparmio energetico per il minore consumo di illuminazione elettrica.

… e l’abolizione del cambio dell’ora? Cosa ha deciso l’Italia?

Per quanto riguarda l’abolizione del cambio tra Ora Solare e Ora Legale, in Italia resterà ancora in vigore il doppio orario: il governo italiano ha depositato a Bruxelles una richiesta per mantenere invariata la situazione attuale. L’Unione Europea ha abolito l’obbligo per i Paesi membri di “spostare del lancette”: ogni Stato sarà chiamato a decidere nei prossimi due anni se rimanere con l’Ora Solare o adottare l’Ora Legale. Entro il 2021 gli stati dovranno scegliere quale orario adottare e non ci saranno più spostamenti all’interno della propria nazione. La possibilità di avere più ore di luce a disposizione è un vantaggio soprattutto i paesi dell’Europa meridionale, in quanto, nel Nord del Continente, al contrario, le giornate durante la stagione estiva sono già molto lunghe a causa della vicinanza con il Polo Nord.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!