Catania

Catania, rimossa rotatoria in Corso delle Province: si torna all’antico tra le polemiche

Da stamattina lavori in corso per rimuovere le aiuole spartitraffico della rotatoria che collega via D’Annunzio, via V. E. Orlando e corso delle Province.

Escavatori all’opera per ripristinare la vecchia situazione viaria, presente fino a luglio 2014 e nella quale non era rotatoria (e relative aiuole).

Istituito il senso unico di marcia in: via Gabriele D’Annunzio, nel tratto da corso Delle Province a via Vittorio Emanuele Orlando; via Vittorio Emanuele Orlando, nel tratto da via Gabriele D’Annunzio a corso Delle Province.

Sarà presente anche la corsia riservata ai bus e taxi in via Gabriele D’Annunzio – nel tratto da via Vittorio Emanuele Orlando a corso Delle Province – e lo stop in corso delle Province incrocio con via Vittorio Emanuele Orlando e incrocio con via Gabriele D’Annunzio.

Istituite, infine, nuove aree di sosta a tempo e pagamento nelle fasce orarie dalle ore 8:30 alle ore 13:30 e dalle ore 15:00 alle ore 20:00 dei giorni feriali, in via Vittorio Emanuele Orlando, lato est, per un totale di 6 stalli.

Non ha esitato a commentare la rimozione della rotatoria, istituita durante la sua amministrazione, l’ex sindaco di Catania Enzo Bianco: “Stento a crederci! La rotatoria di via D’Annunzio, via V. E. Orlando e corso delle Province aveva eliminato file interminabili sulle tre strade. Dopo le prime settimane di ‘ambientamento’ tutto filava liscio – commenta Bianco -. Qualche problema solo quando, oltre la seconda fila, qualcuno parcheggiava in terza! Incomprensibile! Le rotatorie ci sono in tutta Europa. Con tanti lavori utili che si dovrebbero fare!”.

Speciale Test Ammissione