Altro

Concorsi pubblici 2019: tutti i nuovi bandi e quelli ancora attivi

Concorsi pubblici 2019: tutte le informazioni sui nuovi bandi usciti in Gazzetta Ufficiale e quelli ancora attivi a cui è ancora possibile partecipare.

Nuovi bandi di concorso sono stati pubblicati nell’ultima Gazzetta Ufficiale con data 19 novembre 2019: in particolare tra questi il concorso pubblico del Ministero della Giustizia per posti da magistrato e del Ministero dell’Interno per la carriera prefettizia.

Concorso Ministero della Giustizia: posti per 310 magistrati

È indetto un concorso, per esami, a trecentodieci posti di magistrato ordinario.L’esame consiste in una prova scritta ed in una prova orale. La prova scritta consiste nello svolgimento di tre elaborati teorici vertenti su: diritto civile; diritto penale;diritto amministrativo.Per lo svolgimento di ciascun elaborato teorico i candidati hanno a disposizione otto ore dalla dettatura della traccia.

La prova orale verte su:diritto civile ed elementi fondamentali di diritto romano; procedura civile; diritto penale; procedura penale; diritto amministrativo, costituzionale e tributario; diritto commerciale e fallimentare; diritto del lavoro e della previdenza sociale; diritto comunitario; diritto internazionale pubblico e privato; elementi di informatica giuridica e di ordinamento giudiziario;colloquio su una lingua straniera scelta fra inglese, francese, spagnolo e tedesco. La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata esclusivamente per via telematica, con le modalità di seguito indicate, entro il termine di trenta giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale -Concorsi ed esami.

Concorso Ministero dell’Interno: 200 posti per carriera prefettizia

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a duecento posti per l’accesso alla qualifica iniziale della carriera prefettizia. Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione al concorso esclusivamente, a pena di irricevibilità, in via telematica accedendo all’apposita procedura informatizzata all’indirizzo internet https://concorsiciv.interno.gov.it mediante l’utilizzo delle credenziali del Sistema pubblico di identità digitale (SPID). La procedura di compilazione ed invio on-line della domanda deve essere effettuata entro il termine perentorio di trenta giorni che decorre dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale – Concorsi ed esami.

L’ammissione dei candidati alle prove scritte e’ subordinata allo svolgimento di una prova preselettiva che potrà essere effettuata ricorrendo, ove necessario, a selezioni decentrate per circoscrizioni territoriali. La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla relativi ad argomenti che potranno essere scelti tra le seguenti discipline: diritto costituzionale; diritto amministrativo; diritto civile; diritto comunitario; economia politica; storia contemporanea.

Concorso Aci: posti per diplomati e laureati

L’Aci ha indetto un bando di concorso per 63 diplomati e 242 laureati. La candidatura si può inviare fino al 5 dicembre. Si tratta di assunzioni a tempo indeterminato per varie figure in area C, livello economico C1 per i laureati e area B, livello economico B1 per i diplomati. Dopo l’invio della candidatura, le prove si svolgeranno a Roma e consisteranno in una prova scritta con quiz a risposta multipla e una prova orale.