Libri

Catania aderisce a “Io leggo perché”: ultimi giorni per donare libri alle scuole

Ritorna "Io leggo perché", l'iniziativa dell'AIE che vuole riportare i giovani alla lettura tramite la donazione di libri alle scuole.

#IOLEGGOPERCHE’ è un progetto dell’Associazione Italiana Editori (AIE) che mira ad incentivare l’abitudine della lettura nei giovani tramite la donazione di libri alle scuole e alle librerie. L’iniziativa è nata in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e con varie associazioni come  l’Associazione Librai Italiani (ALI) e SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Anche quest’anno, da sabato 19 a domenica 27 ottobre, nelle librerie aderenti sarà possibile acquistare libri da donare alle Scuole dei quattro ordinamenti: infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado.

La raccolta è già iniziata da diversi giorni, ma c’è ancora qualche giorno di tempo per poter contribuire. Al termine della settimana, anche gli Editori daranno il loro contributo con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle Scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

Il progetto si serve anche di contest tra scuole e librerie, come quello iniziato il 19 ottobre che consiste in una serie di attività quali: letture ad alta voce, incontri con l’autore, flash mob letterari, lezioni in libreria, gare di abilità, spettacoli o rappresentazioni musicali e installazioni in vetrina.

La competizione, che si concluderà il 27 ottobre, ha come protagoniste le scuole che, affiliandosi ad una libreria aderente all’iniziativa #IOLEGGOPERCHE’, avranno organizzato gli eventi più originali e coinvolgenti. I 10 istituti vincitori otterranno in premio un buono acquisto del valore di 1.500 euro da spendere in libri per rifornire e aggiornare la propria biblioteca.

Grazie all’energia, all’impegno e alla passione di insegnanti, librai, studenti ed editori, e del pubblico che ha contribuito al successo dell’iniziativa, finora sono stati donati alle scuole oltre 600.000 libri. 

Il prestigio di #IOLEGGOPERCHE’ è accresciuto dal sostegno di testimonial televisivi di successo, quali Luciana Litizzetto e Rudy Zerbi, che hanno dichiarato con entusiasmo il loro sostegno.

“Sono molto contenta di essere ambassador di #ioleggoperché – ha dichiarato Luciana Littizzetto – perché penso che con i libri e la cultura si possa cambiare il mondo. L’anno scorso abbiamo raccolto migliaia di libri per le biblioteche scolastiche, facciamolo anche quest’anno!”.

“Amo i fatti – aggiunge Rudy Zerbi -, le cose che si possono toccare con mano: lo scorso anno ho visitato le scuole, ho incontrato l’entusiasmo degli alunni e mi sono emozionato al pensiero di poter contribuire alla loro crescita interiore. Mi impegnerò in modo concreto per fare sì che #ioleggoperché cresca e raccoglierò le storie più belle che raccontano quanto i ragazzi si divertano insieme ai propri libri”. 

Anche alcuni famosi youtuber come Leonardo de Carli e Sofia Viscardi, uomini e donne dello spettacolo, come Katia Follesa e Giorgio Pisani, cantanti e attori come Marco Bocci hanno promosso la manifestazione tramite video su Youtube in cui ognuno di loro presenta il proprio libro preferito e lo consiglia ai giovani lettori delle scuole.

Per sapere a quali scuole poter donare i libri, basta collegarsi al sito di “ioleggoperché” e, attraverso un link presente sulla homepage, cercare l’istituto scolastico a cui inviare libri. Diverse e numerose le scuole che hanno aderito a Catania e provincia.