Libri - Liber Amanti

“I leoni di Sicilia” di Stefania Auci diventa il libro più venduto e supera Camilleri

Nella classifica dei libri più letti quest'estate, pare che gli scrittori siciliani siano tra i più amati. Dopo settimane tra le posizioni più alte in classifica, la trapanese Stefania Auci si piazza al primo posto della classifica, spodestando il grande maestro Camilleri.

I Leoni di Siciliaè il titolo del romanzo, edito da Nord, che quest’estate ha conquistato centinaia di lettori italiani e non. A pochissimi mesi dalla pubblicazione, da subito ai vertici della classifica, il libro è stato tradotto in quindici paesi, conquistando nella scorsa settimana il primo posto tra i libri più venduti. Trapanese di nascita e palermitana d’adozione, la Auci è la sorpresa letteraria di questa estate e il suo romanzo è ormai divenuto un caso letterario. Definito una saga familiare, il libro narra le intrecciate vicende della famiglia Florio, la cui storia è ambientata nella nostra isola, negli anni più inquieti della storia italiana, dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi. Con trasporto e passione, la Auci narra gli eventi che portano all’ascesa economica e  sociale dei Florio, tra intrighi appassionanti di vicende private in anni convulsi e drammatici della storia isolana.

Con determinazione e slancio, Auci ha setacciato le biblioteche, ma anche le cronache giornalistiche dell’epoca, ha esplorato tutti i possedimenti dei Florio e ha raccolto con puntiglio i fili della Storia che si dipanano tra abiti, canzoni, lettere, bottiglie, gioielli, barche, statue.

Sembra che i lettori italiani siano stati letteralmente conquistati dal romanzo della scrittrice siciliana al punto da far finire Il cuoco dell’Alcyon” , libro del compianto maestro Camilleri, al secondo posto della classifica.  Si aggiudica il terzo posto il premio Strega Antonio Scurati, autore del libro “M. Il figlio del Secolo“.

La classifica per il resto è abbastanza stabile, se non per il rientro nella top ten del romanzo di Colin Dexter “Il giorno del rimorso”, che si colloca al nono posto, e “L’enigma dell’abate” di Marcello Simoni, al 10 posto.