Altro

Serie A, sorteggio del calendario 2020: i criteri adottati e tutti gli accoppiamenti

La Serie A 2019-20 è alle porte: ecco i criteri per il sorteggio del calendario, in attesa di conoscere tutti gli accoppiamenti.

Meno di un mese ed il massimo campionato di calcio italiano, la Serie A, prenderà il via. Oggi il primo step per la nuova stagione 2019-2020: dalle ore 18.45, infatti, saranno resi noti gli accoppiamenti di tutte le partite per la stagione con il tradizionale sorteggio, trasmesso in contemporanea su tv e web dall’emittente Sky Sport. In attesa di conoscere tutte le partite e le date dei principali big match, sono stati resi noti i criteri con cui il computer effettuerà il sorteggio. Il campionato prenderà il via il prossimo 25 agosto, per concludersi il 24 maggio 2020: in esso saranno previsti tre turni infrasettimanali per recuperare le 4 soste dovute agli impegni delle Nazionali; le prime novità riguardano il ritorno della pausa natalizia (ultimo turno del 2019 previsto il 23 dicembre) e quello delle partite serali alle ore 20.45.

Quanto ai criteri in base ai quali il calendario sarà compilato, la Lega Serie A ha reso noto che anche per la stagione 2019-20 la formula sarà tradizionale, ovvero partite speculari, nelle varie giornate, tra girone d’andata e girone di ritorno: rinviata dunque la proposta di un calendario “sfalsato” sul modello di quello inglese. Il sorteggio sarà poi programmato in maniera tale da escludere alla prima giornata e nei tre turni infrasettimanali – 25/09, 30/10, 22/04 – eventuali derby o big match tra le squadre principali: Juventus, Napoli, Inter, Milan e Roma; gli incroci tra le squadre precedenti, inoltre, saranno accoppiati in maniera tale che vi sia un solo “big match” nella singola giornata.

Novità anche per le giornate “estreme” di questo campionato, ovvero la prima e l’ultima: non potranno esserci partite tra due squadre che si sono affrontate nella prima o nell’ultima giornata della stagione 2018-19. Un’ultima questione, infine, riguarda gli stadi: lo stadio Olimpico sarà indisponibile nell’ultima giornata di campionato: di conseguenza Lazio e Roma giocheranno l’ultima giornata di ritorno , la 38ª, entrambe fuori casa (la corrispondente ultima d’andata, ne consegue, la disputeranno entrambe in casa). Ad inizio stagione, a seguito dei lavori allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, si alterneranno Atalanta e Parma per disputare le partite allo stadio Ennio Tardini della città emiliana.. Prevista regolare alternanza tra le altre squadre cittadine (Inter e Milan, Juventus e Torino, Genoa e Sampdoria).

Dopo il sorteggio delle ore 19.00, ecco i primi verdetti: se la prima giornata, come prevedibile, non prevede gare calde, la seconda (in programma nel weekend del 31/8 – 1/9) si profila tra le più interessanti con la sfida principale degli ultimi anni in chiave scudetto Juventus-Napoli e il derby Lazio-Roma. La stracittadina milanese, invece, si giocherà tre settimane dopo (considerando la sosta dell’8 settembre), con Inter-Milan in programma alla quarta giornata; il derby d’Italia Inter-Juventus si giocherà invece alla settima giornata, con l’andata in programma a Milano. La formazione rossonera, sempre in chiave big-match, affronterà di seguito Juve e Napoli (rispettivamente dodicesima e tredicesima giornata). Degna di nota anche la quindicesima giornata (andata nel weekend dell’8 dicembre) con il derby Sampdoria-Genoa, Inter-Roma e Lazio-Juve. Anche quest’anno, infine, si giocherà alla penultima giornata Napoli-Inter; in quella conclusiva i match delicati potrebbero essere Inter-Atalanta e Roma-Juventus.

DI SEGUITO TUTTI GLI ACCOPPIAMENTI (foto Lega Serie A)

 

A proposito dell'autore

Luciano Simbolo

Aspirante giornalista, praticante studente, occasionalmente musicista. Collaboratore dal 2016, studia Lettere moderne presso il DISUM di Catania. I tre imperativi fondamentali? Scrivi, viaggia, suona ma senza dimenticare la pizza e lo sport.

Rimani aggiornato