Università

UNICT – “La gestione sostenibile dei rifiuti”: incontro ad Agraria

Foto di repertorio
Presentazione del progetto "Il Di3A si differenzia" al Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente; che vedrà svolgere il convegno dal titolo "La gestione sostenibile dei rifiuti", dedicato alle buone pratiche di sviluppo sostenibile da attuare in ambito universitario.

Mercoledì 29 maggio alle 9, nell’aula magna del Polo Bioscientifico (Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente, via Santa Sofia, 100), in occasione della presentazione del progetto “Il Di3A si differenzia“, si svolge il convegno dal titolo La gestione sostenibile dei rifiuti“, dedicato alle buone pratiche di sviluppo sostenibile da attuare in ambito universitario.

L’evento sarà aperto dai saluti istituzionali del direttore del Di3A, Agatino Russo, dell’assessore all’ambiente, ecologia e sicurezza del Comune di Catania, Fabio Cantarella e di Giuseppe Inturri, rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS)

Dopo la relazione di Federico Vagliasindi, docente di Ingegneria sanitaria-ambientale al Dicar e componente del gruppo di lavoro sui rifiuti della RUS, avrà inizio la tavola rotonda, moderata da Paolo Guarnaccia, docente di Agronomia e coltivazioni erbacee al Di3A, cui interverranno il direttore dell’Ufficio politiche per l’ambiente, verde e energia del Comune di Catania, Lara Riguccio; Angelo Virzì, dell’ufficio tecnico della Dusty, Vito Rau, responsabile di Sicilia Euro&Promos; Piergiorgio Ricci, titolare del sistema di gestione dei rifiuti per Unict, Giuseppe Cucuzza e Andrea Baglieri, docenti del Di3A; Laura Saija, docente del Dicar; Manuela Leone, presidente di Rifiuti Zero Sicilia, e Viola Sorbello, presidente di Legambiente Catania.

Alla presentazione del progetto “Il Di3A si differenzia“, interverranno Francesco Projetto, Giuseppe Cutili, Pasquale Miccichè e David Mangiagli, rappresentati degli studenti nel consiglio del dipartimento, e i responsabili dei servizi tecnici di edificio del Di3A.

La partecipazione al convegno prevede l’attribuzione di CFU per gli studenti del Di3A.