Università

Bando specializzazioni mediche 2019: data, prove e scadenze

Apparso sul sito del Miur il bando di ammissione dei medici e delle scuole di specializzazione di area sanitaria per l'anno accademico 2018/2019.

Sul sito del Miur è già disponibile il bando di ammissione dei medici e delle scuole di specializzazione di area sanitaria per l’anno accademico 2018/2019, il cui test si svolgerà il 2 luglio 2019 in vista dell’inizio delle attività didattiche previsto per giorno 1 novembre.

Iscrizioni e date

Sarà possibile iscriversi al concorso attraverso il portale Universitaly. Una volta ultimata l’iscrizione al portale, il candidato dovrà fare l’upload di un file in pdf (di dimensione massima 50 MB) di un documento di riconoscimento in corso di validità utilizzato anche nelle procedure di iscrizione al portale. In fase d’iscrizione, sarà inoltre necessario indicare presso quale Università presso cui è stata ottenuta la laurea in Medicina e Chirurgia con l’anno accademico di conseguimento, se si possiede o meno l’abilitazione all’esercizio della professione e il Paese presso cui questa è stata conseguita.

La prima parte della procedura di iscrizione online sarà attiva da giovedì 9 maggio 2019 e si chiuderà alle ore 15:00 di martedì 21 maggio 2019.

Il test

Il test è unico su base nazionale e si svolgerà in modalità informatica, composto da 140 quesiti a risposta multipla, ciascuno dei quali con cinque risposte possibili. I quesiti vertono su argomenti caratterizzanti il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia e altri argomenti legati ai settori scientifici di riferimento alle diverse tipologie di scuola (vi consigliamo di guardare il bando per ulteriori informazioni a riguardo).

Il punteggio complessivo attribuito a ciascun candidato in graduatoria (massimo  147  punti) è stabilito in relazione alla somma del punteggio attribuito ai titoli (massimo 7 punti) ed al punteggio conseguito nella prova (massimo 140 punti).

Il punteggio relativo ai titoli è composto da:

  • Voto di laurea – Punteggio massimo 2 punti

    Voto di laurea

    Punteggio

    110 e lode

    2 punti

    110

    1,5 punti

    da 108 a 109

    1 punto

    da 105 a107

    0,5 punti

  • Curriculum – media ponderata complessiva dei voti degli esami sostenuti (corrispondente per i laureati ante D.M. n. 509/99 alla media aritmetica). Punteggio massimo 3 punti:

    Media dei voti degli esami sostenuti

    Punteggio

    Superiore o uguale a 29,5 punti

    3 punti

    Superiore o uguale a 29 punti

    2,5 punti

    Superiore o uguale a 28,5 punti

    2 punti

    Superiore o uguale a 28 punti

    1,5 punti

    Superiore o uguale a 27,5 punti

    1 punto

    Superiore o uguale a 27 punti

    0,5 punto
  • Altri titoli – massimo  2 punti. Tale Punteggio non può essere attribuito a coloro che alla data di presentazione della domanda sono già in possesso di un diploma di specializzazione, ovvero che siano già titolari di un contratto di specializzazione.
    Il punteggio è attribuito sulla base dei seguenti criteri:
    – 0,5 punto per la tesi di carattere sperimentale debitamente documentato secondo quanto specificato all’art. 5, comma 5;
    – 1,5 punti per il titolo di dottore di ricerca in una disciplina di ambito medico-sanitario debitamente documentato secondo quanto specificato all’art. 5, comma 5 .

Ogni risposta esatta in sede di test varrà 1 punto, mentre una risposta errata ne vedrà sottrarre 0,25. Una risposta non data vale 0 punti.

Posti disponibili

Per sapere quanti posti sono disponibili, bisognerà aspettare un successivo decreto Miur. La graduatoria (pubblica e nazionale) invece potrà essere letta su Universitaly nella pagina dedicata ai candidati giorno 15 luglio 2019.


Bando

Da TWITTER

#UNICT conquista Rai 1: quando vedere la puntata di "Linea Verde Life" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/20/unict-rai1-quando-vedere-puntata-linea-verde-life/ di @liveunict

#Priolo al #SanMarco: "Diventi ‘teaching hospital’ per il futuro dei nostri giovani" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/21/unict-priolo-san-marco-catania/

Qual è il livello di italiano scritto degli studenti dell’Università di Catania? E quali sono le sviste più comuni? Debora Guglielmino ne ha parlato con Gabriella Alfieri, professoressa ordinaria di Linguistica al DISUM. https://catania.liveuniversity.it/2018/12/05/universita-studenti-scrivere-alfieri/

Load More...