Università di Catania

TFA sostegno 2019, irregolarità anche a Catania: “Risultati falsati”

Tfa sostegno 2019: la segnalazione di una candidata dell'Università degli Studi di Catania inviata alla rubrica Alza la Voce, che raccoglie testimonianze degli studenti e le pubblica in forma anonima.

Tfa sostegno 2019: dopo le numerose polemiche sulle irregolarità verificatesi in tutta Italia per l’accesso ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per leattività di sostegno didattico agli alunni con disabilità, arrivano segnalazioni anche dall’Università degli Studi di Catania.

“Segnalo le gravi irregolarità che si sono verificate il giorno dello svolgimento delle prove per la Secondaria di II grado TFA sostegno che si sono tenute il 16 aprile nell’ateneo catanese. Le prove sono state gestite malissimo. Molti candidati usavano il cellulare per comunicare nonostante fosse stato chiesto di spegnerli. Molti si recavano ai bagni, liberi di riaccendere i telefoni e consultare Google, la stragrande maggioranza delle persone collaborava per svolgere i test in gruppo.

Nella mia Aula D41 dell’edificio 14 si sentivano vibrare i cellulari e nell’ultima ora l’intera fila alle mie spalle ha collaborato palesemente. I risultati sono del tutto FALSATI. La Vigilanza era quasi del tutto assente e comunque insufficiente al controllo di innumerevoli candidati. Siamo in molti a poter denunciare questi comportamenti in quasi tutte le aule dove si sono svolti i test per Unict. Gli aspiranti docenti di sostegno chiedono venga fatta giustizia e annullato un test truffa che sta portando avanti gente non meritevole di ottenere una specializzazione su un settore della scuola così delicato”.


Leggi anche: TFA sostegno 2019, prove annullate e irregolarità: la rabbia dei candidati