News

“Aiutiamo Calogero”: raccolti circa 300.000 euro in due settimane

La campagna di raccolta fondi online, attiva dallo scorso 21 gennaio, ha raggiunto cifre incredibili in davvero pochissimi giorni: tutti si mobilitano per aiutare il più possibile il giovane colpito da un tumore aggressivo.

#aiutiamoCalogero è il trend di queste ultime due settimane. Dedicato a Calogero Gliozzo, 27 anni, giovane residente a Nissoria ed ex studente dell’Università di Catania laureato in Economia aziendale. Quando, due anni fa, il ragazzo ha concluso con soddisfazione il proprio percorso di studi, allo stesso tempo si è ritrovato ad affrontare l’incubo più grande: gli è stato diagnosticato un linfoma aggressivo.

Un linfoma che, purtroppo, resiste ad ogni tipo di chemioterapia. E per questo, l’ultima speranza di Calogero si trova fuori dall’Italia, ad un prezzo però inarrivabile: la famiglia ha quindi chiesto aiuto per coprire le esose spese di un’operazione fattibile solamente all’estero. I familiari, gli amici e persino il sindaco di Nissoria si sono mobilitati subito per sensibilizzare e raccogliere i fondi necessari alle spese mediche. È stato aperto un profilo sul sito “Gofundme” per sostenere questa giusta causa e la lotta di chi ama la vita e ha un’instancabile voglia di viverla.

Ed è proprio il profilo su “Gofundme” che, a distanza di circa due settimane, lascia a bocca aperta: è stata raccolta più della metà dei fondi utili a pagare la costosissima terapia Car-T (consistente nel prelievo di alcune cellule del sistema immunitario dal paziente, geneticamente modificate in laboratorio per poter riconoscere le cellule tumorali e poi re-infuse nello stesso paziente).

La cifra da capogiro ammonta attualmente 283.259 euro. Le donazioni sono inarrestabili, almeno una ogni dieci minuti. Che sia tanto o poco, ogni euro in più porta la speranza nei cuori della famiglia del giovane, che, se la raccolta andrà a buon fine, affronterà un trattamento definito “rivoluzionario” nel campo delle cure contro questi mali oscuri; la speranza di Sandra e Valentina, le sorelle di Calogero, è che il fratello sia abbastanza forte da poter superare questa terapia e, finalmente, tornare a vivere la sua vita, piena di obiettivi e sogni ancora da raggiungere.

Da TWITTER

Il banco di #Sardine riempie #Catania: "L'Italia dell'odio comincia a scricchiolare" @6000sardine https://catania.liveuniversity.it/2019/12/08/sardine-catania-7-dicembre-flash-mob/

#Saldi invernali 2020: la data d’inizio in #Sicilia #saldisicilia https://catania.liveuniversity.it/2019/12/06/saldi-invernali-2020-sicilia-data/

9 laureati vincono concorso per fare i netturbini: la scelta dei giovani contro la precarietà https://www.liveuniversity.it/2019/12/06/netturbini-laureati-barletta-puglia-lavoro/

Load More...