Università di Catania

UNICT – Chimica, cambia l’offerta didattica: come sarà rimodulata

A partire dall'accademico 2019/2020, l'Università degli studi di Catania procederà con la rimodulazione dell'offerta didattica. Tuttele informazioni utili sui cambiamenti previsti.

La rimodulazione dell’offerta didattica, prevista per l’a.a. 2019/20, coinvolgerà tre corsi di laurea, due dei quali riguardano il Dipartimento di Scienze chimiche (Dsc). In particolare, saranno due corsi di laurea magistrale a essere disattivati e inglobati in un unico corso:

  • Chimica dei materiali;
  • Chimica biomolecolare.

Il motivo, al monte della rimodulazione dell’offerta formativa del Dipartimento di Scienze chimiche dell’Università di Catania, è quello di fornire agli studenti una preparazione più completa con un unico corso di laurea magistrale in Scienze Chimiche organizzato in diversi indirizzi curriculari “con l’obiettivo di razionalizzare, ammodernare ed ampliare la sua offerta formativa e dare così ai propri laureati una preparazione culturale più attinente alle nuove sfide di una società le cui esigenze mutano velocemente”. 

I curricula previsti dalla nuova offerta formativa riguarderanno i precedenti indirizzi di Chimica Biomolecolare, Chimica dei Materiali e Chimica Organica e Bioorganica e un nuovo indirizzo nel campo industriale/analitico-ambientale. Infine, il progetto prevede la presenza di un curriculum per la Didattica, uno per i beni culturali ed uno Internazionale che sono in fase di progettazione.

Speciale Test Ammissione