Catania

Fontanarossa: boom di arrivi e partenze nel ponte dell’Immacolata

Boom di passeggeri all'aeroporto di Catania Fontanarossa, che durante il ponte dell'Immacolata fa registrare una notevole crescita del transito rispetto allo scorso anno.

Ponte dell’Immacolata di grandi successi per l’aeroporto Fontanarossa, che tra i giorni 7 e 10 dicembre ha fatto registrare una crescita del 16% rispetto allo scorso anno. A farlo sapere è la SAC, la quale informa come si sia verificato il transito di circa 88.000 mila passeggeri in solo quattro giorni.

I passeggeri sui voli nazionali sono stati 66.164 (+11,34%, nel 2017 59.426). Cresce in maniera significativa il mercato internazionale (+32%) con 21.836 passeggeri (nel 2017 erano stati 16.434), merito forse anche delle nuove destinazioni del  ponte dell’Immacolata 2018, tra le quali Londra, Atene, Dubai, Copenaghen, Siviglia, Iasi, Marrakech, Bristol. Tra le rotte più richieste, inoltre, le preferite sono state Malta, Amsterdam, Istanbul, Parigi, Atene, Monaco.

Dai dati di traffico resi noti, si può osservare come nel mese appena trascorso siano stati registrati 660.315 transiti (circa 70 mila in più dello scorso anno) con una crescita dei  passeggeri di circa l’11% rispetto al novembre 2017. Il dato di traffico progressivo , vale a dire da gennaio a novembre 2018, vede, invece, un transito complessivo di 9.255.341.

Intanto a Fontanarossa si respira l’aria delle feste imminenti e già dall’8 dicembre i due terminal (A e C) si  sono accesi di luminarie per condividere la gioia delle feste con i circa 700mila passeggeri in transito nelle prossime settimane nello scalo più grande dell’isola e porta turistica per la Sicilia centro orientale.

Un ricamo di luci con led di ultima generazione, progettato da specialisti di light design, accende da qualche giorno il prospetto principale del Terminal A, mentre un cielo di stelle autoilluminanti fa da volta celeste all’interno del Terminal A e del Terminal C. Oltre al tradizionale albero di Natale per la gioia di piccoli e grandi viaggiatori in transito al piano Partenze, dopo i varchi di sicurezza, i due terminal ospitano alcuni allestimenti “green” a base di essenze mediterranee.

 

Università di Catania