Scuola

Miur, nuovi corsi per 40mila posti di insegnante di sostegno

Il Ministro Bussetti ha assicurato tre cicli di formazione specialistica per 40mila posti di insegnante di sostegno.

Il Ministero dell’istruzione assicura che entro il 2019 partiranno corsi di specializzazione su sostegno. Si tratta di 40.000 posti suddivisi in tre annualità. Bisognerà attendere la legge di Bilancio e l’attivazione da parte delle Università.

Se la legge verrà approvata senza modifiche, potranno accedere ai corsi di sostegno i docenti in possesso di:

  • abilitazione specifica all’insegnamento;
  • o laurea più 24 CFU in discipline antro-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, con riferimento alle procedure distinte per la secondaria di primo o secondo grado.

Rispetto al passato, dunque, è possibile accedere ai corsi di sostegno con la sola laurea e i 24 CFU, oltre che con l’abilitazione.

Il Ministro Bussetti ha recentemente dichiarato: “Avvieremo anche tre cicli di formazione specialistica per 40 mila posti di insegnante di sostegno, 14 mila per il 2019 e gli altri in tre anni: cerchiamo di porre fine ai problemi per i ragazzi disabili”.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Per i corsi di sostegno le università sono già al lavoro per indicare il numero massimo di posti che metteranno a disposizione, e per attivare i corsi che dovranno svolgersi entro l’a.a. 2018/19.