News

Luca Parmitano torna nello spazio: sarà il primo italiano a comandare la Iss

Luca Parmitano torna in orbita: nel 2019 l’astronauta dell’Esa sarà alla guida della Stazione spaziale internazionale per 3 mesi.
Sarà il primo italiano al comando: Luca Parmitano, l’astronauta catanese (originario di Paternò) dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), sarà a capo della navetta russa Soyuz per una missione spaziale. Si tratta di “Beyond” e l’annuncio è arrivato nel giorno del trentottesimo compleanno dell’astronauta, in occasione dell’incontro organizzato dal centro dell’Esa in Italia, l’Esrin.
 
Parmitano partirà a luglio e la missione durerà tre mesi. Durante l’incontro, è stato svelato anche il logo della missione: un cerchio che racchiude l’immagine della Terra e della sua orbita, percorsa dalla Stazione Spaziale, e sullo sfondo tre cerchi concentrici, simbolo dei prossimi obiettivi dell’esplorazione spaziale: la Luna, Marte e lo spazio profondo.
 
Sul palco dell’incontro, che si è svolto a Frascati (Roma), il capo del corpo astronauti europei, Frank De Winne, primo europeo al comando della Stazione Spaziale, il direttore generale dell’Esa, Jan Woerner, il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Roberto Battiston, i direttori dell’Esa per il Volo umano, David Parker, e l’Osservazione della Terra, Josef Aschbacher, che ha regalato all’astronauta una foto della sua Sicilia vista dallo spazio.

Rimani aggiornato