Attualità

Sicilia, la proposta di Musumeci: “Defiscalizzare la benzina”

nello musumeci
"In Sicilia si raffinano tonnellate di petrolio ed è giusto che i cittadini debbano pagare meno il costo della benzina”.

“Puntiamo alla defiscalizzazione della benzina.  È un battaglia che porterò avanti a oltranza”. Sono queste le parole del presidente della Regione, Nello Musumeci.
“Non ce l’abbiamo con petrolieri – continua il governatore – ma questa non è terra di conquista. Chiediamo bonifiche e misure compensative alle compagnie petrolifere”.

A 100 giorni dall’insediamento della giunta Musumeci, il governatore fa il primo bilancio: “Abbiamo rimesso in circolazione 700 milioni di euro. Di questi 700 milioni – ha proseguito il presidente – 340 milioni del Po-Fesr per infrastrutture regionali tra bandi pubblicati e bandi in pre informazione, 39 milioni per il dissesto idrogeologico, 52,4 milioni per la sanità, 150 per infrastrutture, viabilità e riqualificazione urbana, 110 per la formazione”.

Previsti anche 7 milioni per finanziare il reddito minimo di inserimento per le province di Caltanissetta ed Enna. “Sono le due aree comprese nella norma nazionale, perché sono le province con il più alto tasso di disoccupazione”.

Università di Catania