Bandi

Premio Themis: concorso letterario-artistico con premi in palio

Il Premi Themis arriva alla sua VIII edizione. Tante le novità di quest’anno che comprendono premi, opere in concorso e i temi da affrontare.

L’Associazione Culturale Orizzonti Liberi di Bronte inaugura l’ottava edizione del Premio Themis, il concorso artistico letterario a partecipazione gratuita intitolato al valore della Giustizia. Il concorso è aperto a tutto il territorio nazionale e annovera fra i giurati, che valuteranno le opere letterarie e artistiche, anche alcuni professori dell’Università degli studi di Catania.

Tante le novità che quest’anno arricchiranno la dinamica del Premio, a partire dall’introduzione del tema libero per le opere letterarie, poesie e racconti, che permetterà ai partecipanti di confrontarsi tra loro dando libero spazio alla creatività. Inoltre, per la categoria libera senza limiti di età, quest’anno è stata introdotta la poesia in dialetto siciliano.

Per le sezioni dedicate ai lavori artistici a tecnica libera la tematica da seguire è la “Famiglia–Nel 70° anniversario della Costituzione”. Il candidato dovrà produrre opere grafiche e fotografiche riflettendo sul concetto di famiglia nelle sue molteplici declinazioni moderne, nucleo fondamentale in continua evoluzione su cui si fonda ogni comunità. Sulla scia del 70° anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana si cerca quindi una riflessione a partire dagli articoli 29, 30 e 31 che trattano proprio i diritti familiari, ma allargando lo sguardo fino ad includere le nuove concezioni di famiglia.

Le opere concorreranno nelle tradizionali tre categorie: libera senza limiti di età, scuole medie superiori e scuole medie inferiori. Ciascuna aperta all’intero territorio nazionale. I concorrenti avranno tempo fino al 17 marzo 2018 per l’invio dei propri lavori. In palio premi in denaro, pubblicazioni, targhe e pernottamenti. Tra i supporter del Premio la Pinacoteca Nunzio Sciavarrello, dove sarà allestita la mostra finale, il Comune di Bronte e con lui anche altri Comuni dell’area etnea.

Il bando completo scaricabile qui.

Rimani aggiornato