Scuola

Graduatorie ATA: scarse possibilità di lavorare nel 2017/18

Recentemente si è conclusa la fase d’iscrizione alle graduatorie di III fascia per il personale ATA, ovvero di collaboratori tecnico-amministrativi nelle scuole. A fornire delle previsioni occupazionali per questo triennio, è stato chiamato il MEF (Ministero dell’Economia e Finanze).

Il parere del MEF è risultato molto negativo: dal momento che le graduatorie 2014/2017 sono appena scadute e considerati i tempi lunghi di ricostituzione nonché il gran numero di iscritti, sarà molto difficile poter lavorare nell’anno scolastico 2017/2018.

Quest’affermazione ovviamente non costituisce certezza, perché è possibile che le segreterie sbrighino in fretta il lavoro e che tra qualche giorno sia possibile stabilire la sede di lavoro. Ad ogni modo l’1 dicembre dovrebbe essere stabilito un incontro tra il Miur e i sindacati per far fronte all’eccessivo numero di domande e al personale numericamente basso, ma secondo il MEF bisognerà attendere qualche mese per poter visualizzare le graduatorie. 

Questa situazione è ancora una volta indice delle difficoltà lavorative presenti in modo incessante nel nostro paese: troppe domande di lavoro date in lavorazione a troppo pochi funzionari. Ad ogni modo il Ministero sta già tentando di velocizzare la procedura, quindi il pessimismo può ancora essere mitigato.