Lavoro, stage ed opportunità

CATANIA – AMT offre tirocini post-laurea retribuiti

L’AMT di Catania, convenzionata con l’Università di Catania, offre tirocini formativi e di orientamento post laurea.

L’Azienda Metropolitana Trasporti ha stipulato una convenzione con l’Università di Catania per dare la possibilità a 6 tirocinanti di poter svolgere presso il loro ente il tirocinio di orientamento e di formazione post laurea.

La laurea dovrà essere conseguita da non più di 12 mesi dall’inizio del tirocinio e prevede una durata di 6 mesi. Prenderà avvio nel mese di novembre 2017 e sarà svolto presso le sedi dell’AMT di Catania. 

Requisiti per partecipare:

Le attività di tirocinio, che prevedono l’acquisizione e la conoscenza del mondo produttivo, saranno svolte tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì e prevedono un impegno giornaliero non inferiore a 6 ore. Al tirocinante inoltre, sarà riconosciuto un rimborso spese approssimativo di cinquecento euro lordi mensili per un monte ore settimanali di 35 ore, previa verifica del rispetto della percentuale di presenza obbligatoria.

Le candidature dovranno pervenire entro il 6 novembre 2017 presso il Centro Orientamento e Formazione- Ufficio Placement di Ateneo in via Antonino di Sangiuliano, 197 per posta o consegnate a mano tutte le mattine sabato escluso. Dovranno inoltre essere provviste di domanda di ammissione alla selezione e dichiarazione sottoscritta, curriculum vitae contenente anche l’indirizzo presso il quale il candidato desidera ricevere le comunicazioni relative alla selezione e una fotocopia del documento d’identità.

La selezione tra i vari candidati sarà condotta dall’Università di Catania da parte di una o più commissioni esaminatrici nominate dal Rettore e la graduatoria sarà stilata sulla base di un punteggio complessivo di 100 punti ottenuti attraverso l’esame dei titoli posseduti e il colloquio valutativo.

In una prima fase, verranno attribuiti 40 punti ai titoli posseduti quali un voto di laurea minimo di 105/110, titoli post- laurea come dottorati di ricerca e master universitari e competenze informatiche e linguistiche certificate.

In secondo luogo, saranno aggiunti 60 punti in seguito al colloquio valutativo delle competenze dei candidati nelle telematiche oggetto dei tirocini formativi, coerenza dei percorsi di studio e degli argomenti della tesi con le esperienze maturate.

Per maggiori informazioni, vi consigliamo di consultare l’avviso. 

Rimani aggiornato