Cronaca

CATANIA – Aggressione sul Brt: autista colpito con pugni in faccia e sul petto

Una nuova aggressione coinvolge i mezzi di trasporto pubblici di Catania. Ieri pomeriggio, su un bus Brt, la linea veloce che collega piazza Stesicoro ai Due obelischi, un autista è stato aggredito. 

Ha prima ricevuto diversi insulti e poi è stato colpito. Pugni sul viso e sul petto per un autista di un bus Brt di Catania, che è stato aggredito da un passeggero che sarebbe salito alla fermata di via Etnea all’angolo con via Umberto. 

L’aggressore avrebbe chiesto dove fosse arrivato il bus numero 29, ma l’autista non ne era a conoscenza. Il passeggero ha quindi reagito insultandolo. “Siti tutti pezz’i medda, e tu si u primu. Ora statti mutu e patti”, sarebbero le parole pronunciate. 

L’uomo, che aveva con sé un cartone di vino, avrebbe provato in seguito ad aprire la cabina di guida. Dopo essere stato invitato a scendere, avrebbe deciso di colpire il conducente. 

 

Speciale Test Ammissione