Scuola

SCUOLA – Incrementati i fondi per stabilizzare 15mila docenti precari

Elementary classroom setting. Focus on teacher and chalkboard.

Approvato l’emendamento del governo per la stabilizzazione di 15mila professori precari con l’incremento dei fondi stanziati dalla Legge del Bilancio per 1,3 miliardi.

Con l’approvazione in Commissione Bilancio della Camera sono stati incrementati i fondi per la stabilizzazione dei professori precari per un totale di circa 1,3 miliardi. Ad essere incrementati sono i fondi stanziati precedentemente con la legge di Bilancio 2017. Si tratta di fondi serviranno per spostare gli attuali insegnanti appartenenti all’organico di fatto all’organico di diritto. Si tratta di un totale di circa 15.100 insegnanti che a partire dai prossimi mesi potranno passare all’organico di diritto.

La stabilizzazione dei docenti è stata raggiunta grazie all’accordo tra il ministro Fedeli e il ministro dell’Economia Padoan. Inizialmente il Miur chiedeva 25 mila stabilizzazioni, contro le 10mila proposte dal Ministero dell’Economia per ragioni finanziarie, tuttavia si è giunti all’accordo che totalizza la stabilizzazione di 15mila docenti.

Non si tratta dunque di assunzione di docenti in sostituzione a quelli uscenti per motivi pensionistici, ma di una stabilizzazione di coloro che ogni mese di luglio si trovano a riceve l’incarico da parte del Miur e costretti, talvolta, anche a spostarsi per poter ricoprire il ruolo lavorativo nelle sedi loro assegnate.