Film Telefilm Serie televisive

SERIE TV – Arriva seconda stagione di Sense8: un’italiana nel cast

New entry italiana per la seconda stagione di Sense8, l’avvincente serie tv firmata dalle sorelle Wachowski.

Ideata e creata dalle sorelle Lana e Lilly Wachowski e J. Michael Straczynski, Sense8 è una serie statunitense di successo targata Netflix.

L’inizio della seconda stagione che è previsto per oggi, venerdì 5 maggio, vedrà l’ingresso di una new entry italiana: Valeria Bilello. L’attrice italiana avrà un ruolo fondamentale all’interno della trama che, al solito, ruoterà intorno agli 8 protagonisti, i cosiddetti Sensates: Nomi (Jamie Clayton), Capheus (Aml Ameen), Wolfgang (Max Riemelt), Lito (Miguel Ángel Silvestre), Will (Brian J. Smith), Kala (Tina Desai), Riley (Tuppence Middleton) e Sun (Bae Doona).

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

La Bilello in occasione della premiere della serie ha dichiarato: “una delle esperienze più forti che abbia vissuto nel mio lavoro, totalitaria, emozionante, che ha alzato l’asticella”. Le sorelle Whachowski hanno confessato di aver preso ispirazione per il suo personaggio da quello di Lila, la protagonista della saga di Elena Ferrante che in America ha spopolato. L’attrice inoltre ha aggiunto: “Un personaggio lontano da me anni luce, che ho amato per i suoi toni dark. Imprevedibile, pericolosa, sexy”.

Valeria Bilello ha esordito in tv come vj di punta di MTV Italia e poi per l’emittente All Music, ma adesso si cimenta anche nel campo del cinema e della moda. Con il film “Happy family” ha vinto il Premio come Miglior Attrice al festival International du film de Boulogne – Billancourt e Giorgio Armani l’ha scelta come volto worldwide per la campagna di una delle fragranze Armani. David Frankel regista de “Il diavolo veste Prada” che l’ha voluta in “One chance”, come unica italiana in un cast internazionale.

Valeria è stata coprotagonista accanto a Alessandro Gassmann e Marco Giallini in “Beata ignoranza” di Massimiliano Bruno, al cinema dal 23 febbraio