Musica

MUSICA – Mario Venuti sceglie Catania per il suo nuovo singolo [VIDEO]

La città di Catania ritorna ad essere protagonista di un videoclip per un importante cantante italiano: Mario Venuti.

 

Le strade notturne della città di Catania, le sue luci e i locali che accolgono numerosi giovani durante le serate a ritmo di musica sono lo sfondo del nuovo videoclip di Mario Venuti, girato in occasione dell’uscita del suo singolo “Caduto dalle stelle“.

Il singolo, uscito oggi 24 marzo, fa parte dell’album “Motore di vita” in uscita il 7 aprile. Il video porta, ancora una volta, la firma del noto regista piemontese Lorenzo Vignolo. Non si tratta, infatti, della prima collaborazione tra i due artisti. Vignolo ha all’attivo con Venuti i seguenti videoclip: “L’invenzione” (2003), “Crudele” (2004), “A ferro e fuoco” (2008) e “Ventre della città” (2014).

Il cantante siracusano ha scelto Catania come location per il suo videoclip ufficiale, ma la matrice siciliana per la realizzazione del video è molteplice, a partire dal testo della canzone che è stato scritto in collaborazione con Kaballà, Giuseppe Rinaldi di origini calatine. Come si può vedere nel video, di seguito, le scene sono state girate al Corso Italia, durante le ore notturne, al MA Musica Arte, in occasione delle quali sono state scelte delle comparse per mezzo dei social, e in alcune aree private. Un’altra firma siciliana è quella di Ottavio Cappellani, lo scrittore che, insieme a Mario Venuti, ha curato il soggetto del video.  

In “Caduto dalle stelle” più volte si ascolta la frase “ballare, ballare, ballare” che, come dichiarato dallo stesso Venuti, è la metafora della vita. L’album verrà presentato alla città di Catania il 16 giugno, presso la Corte Platamone-Palazzo della Cultura. Si tratta della tappa conclusiva del suo “tour” di presentazione che prevede il seguente calendario: 11 aprile al Vinitaly and the City di Bardolino (Verona), 18 aprile al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, 28 aprile al Rapsodia di Caserta, 6 maggio al Blue Note di Milano. 

Agrippina Alessandra Novella

Classe '92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all'Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.