Altro Attualità Catania News Società

CATANIA – Ritorna in piazza Teatro Massimo la Red Bull Airlines, la competizione internazionale di slacklining freestyle

Catania al centro delle competizioni internazionali. Ancora una volta, la città ospiterà lo slacklining freestyle per la quarta edizione del Red Bull Airlines. Una sana competizione che vedrà la partecipazione dei migliori slackliner al mondo.

L’appuntamento è fissato per sabato 8 ottobre e il luogo sarà quello tra i balconi di Piazza Teatro Massimo. A gareggiare saranno 10 campioni e 2 giovani promesse, queste ultime selezionate attraverso il contest online. Gli slackliner si cimenteranno su un percorso di fettucce spesse alternando evoluzioni e trick, fino a sette metri di altezza e senza lacci di sicurezza.

L’anno scorso aveva dato spettacolo il campione Mickey Wilson, lo slackliner che prima della gara aveva “passeggiato” per 95 mt a corpo libero su una corda posizionata agli estremi dei Crateri Silvestri, alle pendici del Vulcano Etna.

Uno sport nato negli Stati Uniti intorno gli anni ’80 e che da allora ha iniziato a fare il giro del mondo passando dal Brasile e fino ad arrivare in Europa (Italia, Francia e Germania). Una disciplina quasi spericolata che da un lato è il completamento d’allenamento dell’arrampicata libera e dall’altra si avvicina all’arte del funambolismo. Si tratta di un vero e proprio toccasana per mente e fisico. Infatti, in questo tipo di allenamento, ad essere coinvolto è tutto il corpo. Si inizia dalle gambe che devono continuamente ricercare il molleggiamento, poi gli addominali, che consentono al corpo di alzarsi in piedi sulla corda, le spalle e i dorsali, per tenere le braccia alzate in cerca dell’equilibrio e per darsi la spinta nei salti, e infine, la mente, che deve stare continuamente concentrata.

Il nome, slacklining freestyle, deriva dal termine slackline, una fettuccia di poliestere o nylon (o più raramente altri tessuti sintetici, come kevlar o dyneema) tesa tra due punti sulla quale si cammina e da freestyle, le acrobazie degli artisti, tra equilibrio e bilanciamento: salti, piroette, spaccate e rimbalzi.

Nella passata edizione siciliana, l’evento ha registrato un’affluenza di pubblico di circa 6.000 spettatori. Inoltre, anche per quest’anno, è prevista la diretta dell’evento su Red Bull TV.

Le foto della passata edizione. Salvo Puccio per Liveunict

Serafina Adorno

Classe 1989. Dalle sabbie dorate agrigentine e dalla bianca scala dei turchi si è trasferita a Catania per intraprendere i suoi studi e iniziare a dare forma ai suoi sogni. Laureata in Lingue e letterature comparate, lavora nella comunicazione e nei Festival del cinema.