Attualità News Università di Catania

Novità sul bando di ammissione alle magistrali. La lettera dei senatori e consiglieri

palazzo centrale unictPubblichiamo la lettera, firmata dai senatori e dai consiglieri di amministrazione dell’Università di Catania, sulle novità dei bandi per la magistrale: 

A seguito dell’adunanza del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione tenutesi rispettivamente in data 25 giugno 2015 e 26 giugno 2015, è stato approvato il nuovo bando per l’ammissione al primo anno dei corsi di Laurea magistrale A.A. 2015-2016.

Grazie alla collaborazione tra il Magnifico Rettore Prof. Giacomo Pignataro, i docenti delegati alla didattica, il dirigente d’Area della Didattica Dott. Giuseppe Caruso, i rappresentanti degli studenti in Senato Accademico e i consiglieri al C.d.A è stato possibile cominciare un processo di miglioramento delle modalità d’accesso ai corsi di laurea magistrale che continuerà nei prossimi anni. Si ringraziano inoltre per il loro personale contribuito il Senatore Accademico Stefano Orlando e il Consigliere di Amministrazione Gabriele Monterosso i quali avendo già partecipato alle procedure di ammissione per la laurea magistrale hanno potuto individuarne le criticità e suggerire delle correzioni.

È stato posticipato il termine di scadenza del bando al 23 settembre 2015 (sino allo scorso anno la scadenza era il 31 luglio), data entro cui deve essere inoltrata la domanda di partecipazione. Ciò permetterà allo studente di aver una maggior possibilità di ottenere i requisiti necessari,  potendo usufruire di un’ulteriore sessione di esami, ovvero quella autunnale. Inoltre alla luce della pregressa esperienza, al fine di non precludere ai laureandi l’iscrizione ai corsi di laurea magistrale è stata mantenuta la previsione della partecipazione e dell’iscrizione con riserva.

È stata altresì mantenuta la possibilità di iscriversi al corso di laurea prescelto fino 10 marzo 2016, più esattamente:

  • Coloro che conseguiranno il titolo di laurea entro il 30 novembre 2015 potranno convertire direttamente l’iscrizione con riserva in iscrizione regolare al corso di laurea
  • Coloro che conseguiranno il tutolo dopo il 30 novembre 2015 e fino al 10 marzo 2016 dovranno rinnovare l’iscrizione al proprio corso di studi triennale ed iscriversi agli insegnamenti extra-curriculari del ɪ anno del corso di laurea magistrale prescelto, collocati al ɪ ciclo di lezioni, per un massimo di 27 cfu. Conseguito il titolo di studio, potranno convertire, senza oneri aggiuntivi, l’iscrizione al proprio corso di studio in iscrizione al 1° anno del corso di laura magistrale. Nel caso dei corsi di laurea magistrale a numero programmato, l’iscrizione avverrà, nel rispetto del numero di posti disponibili. Gli esami superati come insegnamenti extra-curriculari saranno automaticamente riconosciuti.

Infine, riportiamo la dichiarazione in seno al Senato Accademico dei rappresentanti degli studenti:

“Con piacere prendiamo atto del fatto che la nostra richiesta, avanzata in occasione della conferenza sulla didattica svoltasi lo scorso dicembre, di posticipare la verifica dei requisiti curriculari, sia stata accolta. Per il futuro ci auspichiamo l’avvio di un tavolo di concertazione con le rappresentanze studentesche al fine di facilitare l’accesso ai corsi di laurea magistrale agli studenti, ipotizzando ad esempio due momenti di verifica dei requisiti, uno per accedere al primo semestre ed uno per il secondo, invitando i dipartimenti, ove necessario, a rendere meno restrittivi i requisiti curriculari vincolanti oppure preparando due bandi distinti, uno per i corsi a numero programmato ed uno per quelli a numero non programmato”.

I senatori accademici                                    

Acquaro Felicia

Bellamia Claudio

Crimi Angelo

Orlando Stefano

Piticchio Thomas

Spadaro Giuseppe

I consiglieri di amministrazione

Monterosso Gabriele

Parla Fabrizio

Speciale Test Ammissione