Attualità

Militare stupra una quindicenne nel centro di Roma

stupro a roma quindicenne

Probabilmente era una sera come tante per molti ragazzi, ma per una quindicenne che è stata violentata la peggiore della sua vita.

È successo nel centro di Roma, dove la ragazza era uscita assieme alle sue amiche. Verso le 22.00, mentre stanno tornando a casa e si trovano nella zona di Castel Sant’Angelo, vengono fermate da un uomo. 

Dichiara di essere un poliziotto, mostra un tesserino falso e chiede dei documenti alle ragazze. La quindicenne, l’unica, ad avere con sé i documenti di riconoscimento li mostra. Ma nonostante questo, il poliziotto dichiara di voler farle firmare un verbale e di dover segnare i dati identificativa.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

La porta con sé e, nei pressi di via Teulada, stupra la giovane. La quindicenne è adesso ricoverata al pronto soccorso e ha denunciato l’uomo.

Grazie alla testimonianza della giovane, sembrerebbe essere stato individuato lo stupratore. L’indiziato si chiama Giuseppe Franco, 31 anni e originario di Cosenza, sarebbe un dipendente del ministero della Difesa in forza all’Arsenale della Marina.

 Foto: Corriere.it