Attualità Film Telefilm Serie televisive News

Un altro addio nel mondo del cinema: muore Monica Scattini

Monica Scattini muore in un ospedale romano, dopo una lunga malattia, a 59 anni.

Figlia del regista Luigi Scattini, Monica era una delle attrici più celebrate nel piccolo e grande schermo. Nata a Roma l’1 Febbraio 1956, si spegne oggi in un ospedale romano in seguito ad una malattia che, da tempo, l’aveva colpita, lasciando in eredità interpretazioni in film e, soprattutto, commedie in cui era solita recitare il ruolo della toscana benestante.

Attrice prediletta di Carlo Vanzina (come evidente nella serie “Un ciclone in famiglia”), compie il suo esordio nel 1974 con il film “Fatti di gente perbene” di Mauro Bolognini e lavorando accanto a Giancarlo Giannini. Continua lodevolmente la sua carriera vincendo il Nastro d’argento da non protagonista nel 1983 in “Lontano da dove” e il David di Donatello nel 1994 per il ruolo in “Maniaci sentimentali” di Simona Izzo. Collabora con Ettore Scala, Mario Monicelli e Christian de Sica, ottiene un ruolo in “Elisa di Rivombrosa” e, nel 2009, partecipa al musical di Rober Marshall “Nine” lavorando con grandi interpreti quali Daniel Day Lewis, Nicole Kidman e Penélope Cruz.

La sua ultima interpretazione nel film “Una donna per amica” di Giovanni Veronesi, in cui interpreta il ruolo di Elga.

Rimani aggiornato